Tabella manutenzione Impianti elettrici in excel

DESCRIZIONE INTERVENTO FREQUENZA INTERVENTO SU IMPIANTI ELETTRICI

Elenco non esaustivo delle verifiche periodiche da farsi sugli impianti elettrici:


LOCALE CABINA MT/BT
Le operazioni relative alla manutenzione sono state inserite con riferimento alla Norma CEI 0-15 alla quale si rimanda per ulteriori informazioni e per le utili schede di manutenzione riportate nell’Allegato A della stessa Norma.
"CONTROLLO GENERALE E PULIZIA:
- rimuovere gli eventuali materiali in deposito non attinenti agli impianti ed eseguire la pulizia del locale,
- verificare la presenza dei dispositivi di protezione individuali e di estinzione incendi,
- verificare la presenza dei cartelli monitori e della documentazione di impianto." 6 mesi
"CONTROLLO STRUTTURE DI PROTEZIONE:
- eseguire il controllo dello stato di conservazione delle strutture di protezione contro i contatti diretti:reti, cancelli plexliglas, ecc.,
- verificare l’integrità dei dispositivi di blocco che impediscono l’accesso alle parti in tensione: serrature di sicurezza, ecc." 1 anno
"VERIFICA SEZIONATORI, ISOLATORI E SISTEMA DI SBARRE MT
- eseguire la pulizia ed il controllo visivo dell’integrità degli isolatori,
- eseguire il controllo del serraggio dei collegamenti elettrici agli isolatori,
- eliminare le ossidazioni e proteggere i morsetti con opportuno materiale,
- eseguire il controllo dell’efficienza dei leverismi di apertura automatica (comando per intervento fusibili e/o bobina apertura) e delle leve di rinvio a terra dei comandi,
- verificare l’efficacia degli interblocchi meccanici e/o elettrici tra sezionatore di linea e sezionatore di terra." 1 anno
QUADRO MT
CONTROLLO GENERALE
"PULIZIA GENERALE E QUADRO MT
- eseguire la pulizia interna ed esterna con aspirapolvere e/o soffiando aria secca a bassa pressione,
- rimuovere la polvere dalle parti isolanti con stracci ben asciutti" 1 anno
"CONTROLLO GENERALE QUADRO MT
- eseguire il controllo visivo per verificare l’integrità dell’apparecchiatura,
- controllare lo stato di conservazione delle strutture di protezione contro i contatti diretti,
- controllare il serraggio dei bulloni e pulire le connessioni,
- verificare la continuità dei conduttori di terra delle strutture metalliche (quadri, portelle, schermi, e reti di protezione) e delle apparecchiature installate,
- verificare l’efficienza dei dispositivi di blocco (serrature di sicurezza, fine corsa, ecc.) che impediscono l’accesso alle parti in tensione,
- verificare l’efficienza delle resistenze anticondensa e dei termostati,
- verificare l’efficienza dell’illuminazione interna al quadro." 1 anno
CONTROLLO COMPONENTI 1 anno
"INTERRUTTORE E SEZIONATORE MT:
- pulire i poli con stracci asciutti e controllarne visivamente l’integrità,
- per interruttore estraibile: verificare l’integrità delle pinze di potenza, rimuovere le eventuali ossidazioni e perlinature e proteggere con prodotto specifico,
- verificare il serraggio delle connessioni dei circuiti
- verificare l’efficienza dei comandi manuali ed elettrici di apertura e chiusura,
- verificare l’efficienza del circuito di apertura simulando l’intervento delle protezioni,
- verificare l’efficienza dei segnalatori meccanici di posizione,
- verificare l’efficienza delle connessioni a terra del sezionatore di terra,
- richiudere il quadro e verificare l’efficacia dei sistemi di blocco meccanici che devono impedire l’accesso a tutte le parti in tensione." 1 anno
"VERIFICA RELE’ DI PROTEZIONE MT
- per protezioni di massima corrente di tipo diretto:
- controllare visivamente il buono stato di conservazione dell’apparecchiatura,
- verificare i valori di taratura dei parametri elettrici con quelli progettuali,
- simulare l’intervento della protezione agendo meccanicamente sul dispositivo di sgancio dell’interruttore;
- verificare i valori di taratura dei parametri elettrici con quelli previsti nel progetto,
- verificare il corretto intervento delle protezioni di massima corrente e di terra con l’apposito strumento,
- verificare il relè di minima tensione con l’apposito strumento,
- per ulteriori interventi specifici seguire le istruzioni del costruttore,
- prima della messa in tensione verificare che i circuiti amperometrici non siano rimasti aperti." 1 anno
"VERIFICA AUSILIARI ELETTRICI
- verificare il serraggio dei collegamenti elettrici dei circuiti ausiliari,
- controllare l’integrità, la funzionalità e l’efficienza dei commutatori, pulsanti ,lampade, ecc. verificando che vengano abilitati i circuiti previsti dal progetto,
- controllare l’integrità e la funzionalità degli strumenti di misura,
- verificare l’efficienza delle apparecchiature ausiliarie (contattori, relè, ecc.) alimentandole e disalimentandole, ove possibile, o effettuando verifica con strumento,
- lubrificare con prodotto specifico le parti che nel funzionamento sono soggette a movimento (fine corsa, rinvii per manopole)." 1 anno
TRASFORMATORE MT/BT
CONTROLLO GENERALE
"CONTROLLO VISIVO
- eseguire il controllo visivo esterno per verificare l’integrità dell’apparecchiatura, ove accessibili, eseguire il controllo visivo delle condutture di alimentazione." 1 anno
"CONTROLLO VERNICIATURA:
- controllare lo stato di conservazione della verniciatura del cassone, dei radiatori e dei cassonetti ingresso cavi; se si riscontrano segni evidenti di corrosione, programmare un intervento straordinario per la verniciatura parziale o totale." 1 anno
CONTROLLO COMPONENTI TRASFORMATORE 1 anno
"PULIZIA ISOLATORI:
- eseguire la pulizia degli isolatori passanti e dei relativi cassonetti di contenimento controllandone l’integrità, l’assenza di rotture, di incrinature e tracce di scariche superficiali." 1 anno
"CONTROLLO SERRAGGIO CAVI
- controllare il serraggio dei cavi di potenza sui relativi passanti con chiave dinamometrica come da indicazioni del costruttore, eliminare le eventuali ossidazioni dai morsetti di potenza e proteggere gli stessi con prodotto specifico." 1 anno
"CONTROLLO SERRAGGIO BULLONI
- controllare il serraggio dei bulloni, la pulizia delle connessioni, la continuità dei conduttori di messa a terra e sostituire gli eventuali morsetti e conduttori deteriorati." 1 anno
"VARIATORE DI TENSIONE A VUOTO:
- verificare l’efficienza del dispositivo di blocco del comando del variatore di tensione a vuoto." 1 anno
"CASSETTA CONTATTI AUSILIARI
- effettuare la pulizia della cassetta dei circuiti ausiliari e verificare il serraggio dei conduttori." 1 anno
"CONTROLLO LIVELLO DI STATO
- effettuare la pulizia ed il controllo visivo per verificare lo stato di conservazione dell’apparecchiatura e verificare il perfetto serraggio dei conduttori; dopo aver rialimentato i circuiti ausiliari, causare l’intervento dello strumento e verificare l’intervento di allarme." 1 anno
"CONTROLLO TERMOSTATO e RELE’ BUCHHOLZ
- dopo aver rialimentato i circuiti ausiliari, causare l’intervento di allarme e di blocco dello strumento, impostando il set di taratura fino a farlo coincidere con l’indicazione dello strumento stesso, verificare che l’intervento dei vari livelli provochi l’intervento di allarme e/o l’apertura degli interruttori a monte e a valle del trasformatore come previsto nel manuale di istruzioni del costruttore e dopo aver effettuato le verifiche, riportare i set di taratura del termostato ai valori prefissati.
- effettuare la pulizia ed il controllo visivo per verificare lo stato di conservazione dell’apparecchiatura e dopo aver rialimentato i circuiti ausiliari, causare l’intervento di allarme e di blocco dello strumento, agendo sull’apposito pulsante di prova,
- verificare che l’intervento dei vari livelli provochi l’intervento di allarme e/o l’apertura degli interruttori a monte e a valle del trasformatore come previsto nel manuale di istruzione del costruttore." 1 anno
AVANQUADRI - QUADRI GENERALI e QUADRI SECONDARI BT
CONTROLLO GENERALE 1 anno
"CONTROLLO VISIVO:
- eseguire il controllo visivo esterno per verificare l’integrità dell’apparecchiatura,
- ove accessibili, eseguire il controllo visivo delle condutture di alimentazione," 1 anno
"QUADRO:
- eseguire la pulizia interna ed esterna,
- controllare lo stato di conservazione delle strutture di protezione contro i contatti diretti (schermi metallici, plexiglass),
- controllare il serraggio dei bulloni e pulire le connessioni,
- verificare la continuità dei conduttori di messa a terra delle strutture metalliche (quadri, portelle, schermi e reti di protezione) e delle apparecchiature installate,
- sostituire i morsetti ed i conduttori deteriorati,
- verificare l’efficienza dei dispositivi di blocco (serrature di sicurezza, fine corsa, ecc.) che impediscono l’accesso alle parti in tensione,
- verificare l’efficienza delle resistenze anticondensa e dei termostati,
- verificare l’efficienza dell’illuminazione interna al quadro,
- verificare il serraggio delle connessioni di potenza,
- verificare i contatti principali fissi (sul quadro) dell’interruttore estraibile (ove esistente), eliminando con tela smeriglio fine eventuali ossidazioni e perlinature e proteggendo con leggero strato di vaselina neutra,
controllare ed eventualmente sostituire le guarnizioni delle porte. )" 1 anno
"CONTROLLO COMPONENTI - COMPONENTI DI POTENZA:
- eseguire la pulizia dei componenti soffiando aria secca a bassa pressione e usando stracci puliti ed asciutti,
- smontare le camere d’interruzione (ove esistenti), pulirle ed eseguire una verifica visiva dell’integrità; rimontarle perfettamente alloggiate nelle loro sedi.
- controllare lo stato di usura dei contatti fissi, mobili e spegni-arco (ove esistenti), avendo cura di eliminare ossidazioni, bruciature e perlinature usando tela smeriglio fine e antiossidante; in caso di bruciature o perlinature prossime ad uno strato di usura di circa il 50% è consigliata la sostituzione dei contatti fissi e mobili (riferirsi anche al manuale del costruttore),
- verificare che i setti di separazione tra le fasi siano integri e fissati,
- verificare l’efficienza della bobina e il suo ancoraggio e che non presenti segni di surriscaldamento,
- verificare la funzionalità e l’efficienza dei contatti ausiliari e delle bobine,
- controllare lo stato di conservazione dei conduttori elettrici,
- eseguire il serraggio dei morsetti, effettuare qualche manovra e verificare con il tester l’effettivo stato dei circuiti di potenza (aperto/chiuso) e delle bobine (eccitata/diseccitata)" 1 anno
"VERIFICA PROTEZIONI BT
- effettuare il controllo visivo del buono stato di conservazione delle protezioni (fusibili, relè termici, interruttori automatici),
- per i fusibili verificare le caratteristiche elettriche di progetto,
- per i relè verificare le tarature di sovraccarico di progetto,
- per gli interruttori automatici verificare le tarature e le caratteristiche elettriche di progetto,
- per le protezioni di tipo indiretto (ove esistono) verificare il corretto intervento delle protezioni di massima corrente e di terra utilizzando l’apposito strumento,
- prima della messa in tensione verificare che i circuiti amperometrici siano chiusi,
- per i relè e gli interruttori differenziali verificare il corretto intervento utilizzando l’apposito strumento." 1 anno
"VERIFICA AUSILIARI ELETTRICI
- controllare il serraggio dei collegamenti elettrici dei circuiti ausiliari,
- controllare l’integrità degli interruttori verificandone con il tester l’effettiva apertura e chiusura,
- controllare l’integrità, la funzionalità e l’efficienza dei commutatori, pulsanti lampade, ecc. verificando che vengano abilitati i circuiti previsti dal progetto,
- controllare l’integrità e la funzionalità degli strumenti di misura agendo sui commutatori di tensione per voltmetri e sulla variazione di carico per gli amperometri,
- verificare l’efficienza delle apparecchiature ausiliarie alimentandole e disalimentandole, ove possibile, o effettuare la verifica con il tester." 1 anno
QUADRO DI RIFASAMENTO
CONTROLLO GENERALE 1 anno
"CONTROLLO VISIVO
- eseguire il controllo visivo esterno per verificare l’integrità dell’apparecchiatura,
- ove accessibili, eseguire il controllo visivo delle condutture di alimentazione." 1 anno
"QUADRO
- eseguire la pulizia interna ed esterna,
- controllare lo stato di conservazione delle strutture di protezione contro i contatti diretti (schermi metallici, plexiglas),
- controllare il serraggio dei bulloni e pulire le connessioni,
- verificare la continuità dei conduttori di messa a terra delle strutture metalliche (quadri, portelle, schermi e reti di protezione) e delle apparecchiature installate,
- sostituire i morsetti e i conduttori deteriorati,
- verificare l’efficienza dei dispositivi di blocco,
- verificare il serraggio delle connessioni di potenza,
- controllare ed eventualmente sostituire le guarnizioni delle porte"
CONTROLLO COMPONENTI
"COMPONENTI DI POTENZA:
- eseguire la pulizia dei componenti soffiando aria secca a bassa pressione e usando stracci puliti ed asciutti,
- smontare le camere d’interruzione (ove esistenti), pulirle ed eseguire una verifica visiva dell’integrità; rimontarle perfettamente alloggiate nelle loro sedi (riferirsi anche al manuale del costruttore),
- controllare lo stato di usura dei contatti fissi, mobili e spegniarco (ove esistenti), avendo cura di eliminare ossidazioni, bruciature o perlinature
usando tela smeriglio fine e antiossidante; in caso di bruciature o perlinature prossime ad uno stato di usura di circa il 50% è consigliata la sostituzione dei contatti fissi e mobili (riferirsi anche al manuale del costruttore),
- verificare che i setti di separazione tra le fasi siano integri e fissati,
- verificare l’efficienza della bobina e il suo ancoraggio e che non presenti segni di surriscaldamento,
- verificare la funzionalità e l’efficienza dei contatti ausiliari e delle bobine,
- controllare lo stato di conservazione dei conduttori elettrici,
- eseguire il serraggio dei morsetti,
- effettuare qualche manovra e verificare con il tester l’effettivo stato dei circuiti di potenza (aperto/chiuso) e delle bobine (eccitata/diseccitata)." 1 anno
"VERIFICA PROTEZIONI BT:
- effettuare il controllo visivo del buono stato di conservazione delle protezioni (fusibili, relè termici interruttori automatici),
- per i fusibili verificare le caratteristiche elettriche di progetto,
- per i relè verificare le tarature di sovraccarico di progetto,
- per gli interruttori automatici verificare le tarature e le caratteristiche elettriche di progetto,
- per le protezioni di tipo indiretto (ove esistono) verificare il corretto intervento delle protezioni di massima corrente e di terra utilizzando l’apposito strumento,
- prima della messa in tensione verificare che i circuiti amperometrici siano chiusi,
- per i relè e gli interruttori differenziali verificare il corretto intervento utilizzando l’apposito strumento." 1 anno
"CONDENSATORI:
- eseguire il controllo visivo esterno per verificare l’integrità dell’apparecchiatura,
- eliminare la polvere dai condensatori e dalle eventuali resistenze di scarica,
- verificare lo stato dei collegamenti elettrici, degli isolatori e dei morsetti,
- verificare lo stato degli isolatori,
- verificare lo stato dei morsetti,
- verificare il serraggio dei collegamenti,
- proteggere i morsetti con prodotti specifici,
- verificare lo stato delle eventuali cuffie di protezione." 1 anno
"VERIFICA AUSILIARI ELETTRICI:
- controllare il serraggio dei collegamenti elettrici dei circuiti ausiliari,
- posizionare il selettore AUT/MAN in MAN e controllare l’integrità, la funzionalità e l’efficienza degli interruttori di inserimento manuale delle batterie di condensatori, verificando che, agendo su questi, vengano inseriti i gradini previsti,
- verificare le lampade di segnalazione,
- posizionare il selettore AUT/MAN in AUT e verificare l’integrità e l’efficienza della centralina di regolazione agendo sulla variazione di carico,
- verificare che il fattore di potenza rientri nei parametri impostati senza esitazioni e/o pendolazioni,
- verificare l’efficienza delle apparecchiature ausiliarie (es. contattori, relè, ecc.) alimentandole e disalimentandole, ove possibile, o effettuare una verifica strumentale." 1 anno
COMANDI DI EMERGENZA
"CONTROLLO VISIVO:
- eseguire il controllo visivo esterno per verificare l’integrità dell’apparecchiatura e la presenza della cartellonistica,
- ove accessibili, eseguire il controllo visivo delle condutture." 6 mesi
"CONTROLLO GENERALE E PULIZIA:
- eseguire la pulizia interna ed esterna dell’apparecchiatura,
- eseguire la verifica del corretto funzionamento del comando di emergenza controllando che si apra l’interruttore di MT,
- verificare, con l’apposito strumento, l’assenza di tensione,
- ripristinare il comando di emergenza,
- chiudere l’interruttore MT precedentemente aperto." 1 anno
IMPIANTO PRESE DI SERVIZIO
"CONTROLLO VISIVO:
- eseguire il controllo visivo esterno per verificare l’integrità dell’apparecchiatura, ove accessibili, eseguire il controllo visivo delle condutture." 6 mesi
"CONTROLLO GENERALE E PULIZIA:
- eseguire la pulizia interna ed esterna dell’apparecchiatura,
- controllare il serraggio dei collegamenti elettrici e di messa a terra,
- verificare l’efficienza del dispositivo di blocco e/o dell’interruttore,
- verificare lo stato e la taglia dei fusibili, dopo aver chiuso la presa e la relativa cassetta, rialimentare la presa e verificare, con opportuno strumento, la presenza di tensione." 1 anno
IMPIANTO DI ILLUMINAZIONE NORMALE
"CONTROLLO VISIVO:
- eseguire il controllo visivo esterno per verificare l’integrità dell’apparecchiatura,
- eseguire il controllo visivo dell’efficienza delle lampade,
- sostituendo le lampade guaste o con evidenti segni di invecchiamento,
- ove accessibili, eseguire il controllo visivo delle condutture di alimentazione." 6 mesi
IMPIANTO DI ILLUMINAZIONE DI SICUREZZA
"INTERVENTO ILLUMINAZIONE DI SICUREZZA:
- provocare la mancanza della tensione di alimentazione normale e verificare l’accensione dell’illuminazione di sicurezza." 6 mesi
"EFFICIENZA LAMPADE:
- eseguire il controllo visivo dell’efficienza delle lampade annotando quelle guaste o mal funzionanti per l’eventuale sostituzione dopo aver verificato anche i gruppi batteria-inverter." 6 mesi
"GRUPPO BATTERIA-INVERTER:
- eseguire la pulizia ed il controllo visivo dello stato di conservazione dei gruppi autonomi di emergenza,
- sostituire le batterie scariche." 6 mesi
"CONTROLLO GENERALE E PULIZIA:
- eseguire il controllo visivo esterno per verificare l’integrità dell’apparecchiatura,
- ove accessibili, eseguire il controllo visivo delle condutture di alimentazione,
- eseguire la pulizia interna ed esterna dell’apparecchiatura,
- sostituire le lampade guaste e quelle con evidenti segni di invecchiamento,
- eseguire il controllo visivo dello stato dei componenti interni all’apparecchio,
- sostituire quelli che presentano evidenti segni di surriscaldamento e/o corrosione,
- controllare il serraggio dei bulloni." 6 mesi
IMPIANTO DI TERRA
"CONTROLLO STATO DI CONSERVAZIONE:
- eseguire il controllo visivo per verificare l’integrità dell’impianto,
- verificare il serraggio delle connessioni nei punti accessibili,
- sostituire i componenti che presentano evidenti segni di ossidazione o corrosione." 1 anno
PROVE E MISURE
"CONTINUITA’ CONDUTTORI DI PROTEZIONE ED EQUIPOTENZIALI:
- eseguire la prova verificando che vi sia continuità fra:
- le masse e la sbarra di terra del quadro secondario,
- le masse estranee e la sbarra di terra del quadro secondario,
- la sbarra di terra del quadro secondario e il quadro a monte,
- il quadro generale e il collettore di terra generale,
- allegare l’esito della verifica." 3 anni
"MISURA RESISTENZA DI ISOLAMENTO:
- la prova intende verificare se l’isolamento dei cavi e delle relative connessioni sia rimasto adeguato nel tempo,
- eseguire la misura della resistenza di isolamento: per i circuiti con tensione nominale fino a 500 V (esclusi SELV o PELV) la resistenza minima di isolamento dovrà risultare non inferiore a 0,5 M?; diversamente l’esito della prova è da considerarsi negativo ed occorre individuare le cause presenti sull’impianto elettrico,
- allegare l’esito della misura" 3 anni
"MISURA IMPEDENZA ANELLO DI GUASTO
- misurare l’impedenza dell’anello di guasto ZS in fondo al circuito, cioè nel punto più lontano dal relativo dispositivo di protezione,
- verificare che sia soddisfatta la relazione ZS-U0/ Ia, dove : U0 = tensione nominale verso terra, in volt
ZS = impedenza totale del circuito di guasto franco a massa, in ohm
Ia = corrente che provoca l’interruzione automatica del dispositivo di protezione entro 5 s per i circuiti che alimentano i quadri elettrici ed entro 0,4 s per gli altri circuiti,
- allegare l’esito della misura." 3 anni
"VERIFICHE PERIODICHE IMPIANTO DI TERRA (ASL o Organismo abilitato)

- per impianti in luoghi M.A.R.C.I. e/o cantieri e/o locali ad uso medico" 2 anni
- per impianti in luoghi a rischio di esplosione 2 anni
- altri 5 anni

TROVI LA TABELLA IN EXCEL NELL'AREA CONDIVISIONE GRATUITA RISERVATA AGLI ISCRITTI DELLA NEWSLETTER PROFESSIONAL

SCOPRI COME ISCRIVERTI E I VANTAGGI

documenti gratuiti sicurezza sul lavoro

MESSAGGIO INFORMATIVO SUL NOSTRO SERVIZIO DI NEWSLETTER PROFESSIONAL:

Gli iscritti alla nostra Newsletter Professional hanno accesso all'area condivisione gratuita dove trovare oltre 7000 file gratuiti  utili sulle tematiche prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro e cantieri temporanei e mobili.

Abbonarsi alla nostra newsletter è conveniente e permette di ricevere via mail notizie, approfondimenti,software freeware,documenti in materia di prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro...e non solo.

L'iscrizione alla newsletter darà diritto a ricevere le mail contenenti notizie in materia di prevenzione e sicurezza, ad accedere al download del software freeware condiviso gratuitamente con tutti gli iscritti (Trovi il materiale condiviso gratuitamente, Fogli excel utili per la gestione sicurezza, software freeware, Dwg per layout in Autocad,Schede di sicurezza
..Manuali..Approfondimenti...e altro ancora).

L'iscrizione da' diritto anche a particolari scontistiche su vari servizi offerti.

L'iscrizione alla Newsletter Professional non ha scadenze o rinnovi annuali da sostenersi.

MAGGIORI INFORMAZIONI SU COME ISCRIVERSI




Servizi online sicurezza sul lavoro

 

Safety Shop



Risorse Inserite sul Sito di Testo Unico Sicurezza dot Com

Ultimi Inserimenti sul sito:
Testo unico sicurezza 81-2008 versione desktop compatibile Windows Mac e Linux
Semiotica Bombole 2019
Linea guida uman 2019 Rev. 6.2019
Regione Lombardia D.g.r. 31 luglio 2019 - n. XI/2048
OT23 2020 ex OT24 INAIL
Interpello N. 5 / 2019
Prevenzione e Protezione CEM
POP, regolamento 2019/1021 In vigore dal 15 luglio
protezioni da utilizzare in atmosfera esplosiva.
Linee di indirizzo 2019 su ondate di calore e inquinamento atmosferico
Linee Guida per la raccolta e lo smaltimento di piccole quantità di Manufatti Contenenti Amianto
Linee Guida per incidenti che coinvolgono auto elettriche-ibride
Modifica 2019 alla regola tecnica sulle strutture ricettive all'aperto
La gestione della sicurezza nelle cave a cielo aperto
Il primo soccorso nei lavori in quota
Schede Analisi Infortuni
Medico competente e promozione delle pratiche vaccinali nei luoghi di lavoro.
La protezione attiva antincendio
fAQ STRESS LAVORO CORRELATO
criteri di valutazione R ambiente per pavimenti in fibre di amianto
CALCOLO MICROCLIMATICO ONLINE ISO 11079
Ambienti Moderati Severi Cadi/Freddi
Effetti sulla salute dei sistemi di illuminazione che utilizzano diodi emettitori di luce (LED)
Opuscolo in lingua cinese
Quando si può sbarcare in quota dalla Ple?
Formazione per operatori di carrelli industriali semoventi senza sedile
Decreto dirigenziale n. 189 del 29 maggio 2019
test di autovalutazione sicurezza aziendale
La manutenzione per la sicurezza sul lavoro e la sicurezza nella manutenzione
Rimozione in sicurezza delle tubazioni idriche interrate in cemento amianto
Interpello n. 4/ 2019
scale portatili secondo il testo Unico sicurezza
Chek List "SCALE PORTATILI"
Verifica periodica Idroestrattori, carrelli semoventi a braccio telescopico, piattaforme di lavoro autosollevanti su colonne e ascensori e montacarichi da cantiere
Prezzario Regionale 2019 Regione Emilia Romagna
Prezzario 2019 Regione Marche
Prezzario 2019 ANAS
Linea Guida 2019 Per la corretta manutenzione dei sistemi antincendio
verifica periodica su Impianti di messa a terra e impianti di protezione contro le scariche atmosferiche
Sicurezza per le macchine e L'essenziale per la riduzione del rischio
Lista di controllo Vibrazioni sul lavoro
Lista di controllo cantieri edili con bonifica di amianto in word+slide powerpoint seminario
Corsi sulla sicurezza e attestati falsi
installazione videosorveglianza sui luoghi di lavoro
Guida ai servizi di verifica di attrezzature, macchine e impianti
servizi di certificazione e verifica di impianti e apparecchi si richiedono on line attraverso il servizio CIVA inail
Valori degli indici di Sinistrosità Med
Revisione 2019 delle tariffe Inail
EBook Rischio Chimico e cancerogeno
decreto del 12 aprile 2019 del Ministero dell'Interno contiene modifiche al DM 03/08/2015
Linee guida per l’applicazione delle raccolte ISPESL VSR-VSG-M-S
La resistenza al fuoco degli elementi strutturali
rischio EMC lavoratori portatori di pacemaker
Testo Unico sulla salute e sicurezza sul lavoro: disponibile la nuova versione di APRILE 2019
Funi per apparecchi di sollevamento
normative applicabili e consigli Scaffalature industriali
Interpello n. 3/2019 su formazione e aggiornamento
illuminazione di luoghi di lavoro
responsabilità e obblighi del dirigente scolastico
Calcolatore GVR
GUIDA ADR 2019
MUD 2019
Procedure di sicurezza operazioni con elicottero
Modello editabile word relazione annuale amianto
Etichettatura prodotti disinfettanti
Indicazioni preliminari per la stesura di PEI e PEE
determinazione delle esposizioni sporadiche e di debole intensità (ESEDI) all'amianto
indicazioni-operative-somministrazione-fraudolenta.html
La gestione degli Spazi Confinati nel settore delle costruzioni
Calcolo dell’orario medio Lavoro Notturno
MANUALE DELLA CIRCOLAZIONE DELLE MACCHINE AGRICOLE
Linee guida per la gestione operativa degli stoccaggi negli impianti di gestione dei rifiuti
Database in excel Schede di sicurezza editabili in word sostanze chimiche
Decreto segnaletica stradale 2019
Testo Unico sulla salute e sicurezza sul lavoro Febbraio 2019
Interpello n. 1/ 2019
Elenco incompatibilità tra agenti chimici diversi
classificazione e l'etichettatura delle sostanze notificate e registrate nonché l'elenco delle classificazioni armonizzate
Chiarimenti Ministero Lavoro su Apprendistato e formazione in distacco
app android Decreto 81/2008
Cambia la direttiva 2004/37/CE
Tabella delle voci armonizzate disponibili nell'allegato VI del CLP
Codici statistici delle unità amministrative territoriali 2019
Testo Unico sulla salute e sicurezza sul lavoro Gennaio 2019
Linea guida sulla sicurezza degli impianti elettrici
calcolo degli spettro di risposta sismica NTC 2018
REGISTRO DEI CONTROLLI ANTINCENDIO 2019 IN WORD
SCHEDA TECNICA RESPONSABILI SICUREZZA LASER
Verbalizzazione accertamenti e mezzi di impugnazione
Rischio sismico, idrogeologico e vulcanico Comuni Aggiornata la mappa dei rischi naturali
La bonifica delle coperture in cemento amianto
BONIFICA DEI MATERIALI CONTENENTI AMIANTO IN MATRICE FRIABILE
Linea Guida Apparecchi a pressione Tubazioni
Significato frasi pericolo chimico multilingua
Database excel Valore accellerazione massima al suolo comuni italiani
Blocchi Autocad Gratuiti
Prezzario Opere Edili ed Impiantistiche regione Liguria Anno 2019
Prezzario 2019 Regione Sicilia editabile in word
Prezzario 2019 dei Lavori pubblici della Toscana
Prezzario regionale Lombardia edizione 2019
aumentati gli importi delle sanzioni per violazioni in materia di lavoro
Istruzioni per la valutazione della robustezza delle costruzioni
NUOVO DM ANTINCENDIO BOZZA AGGIORNATA A GENNAIO 2019
Scheda per l'analisi di un infortunio in Pdf Editabile, word ed Excel
Sicurezza Dispositivi di attacco rapido per escavatori
Programma didattico per lavoratori temporanei
la prevenzione delle cadute da coperture di edifici Regione Marche 2018
Tabelle Rimborsi chilometrici ACI 2019 Excel
Maternità flessibile dopo la gravidanza
Quiz delle Verifiche di idoneità del Responsabile Tecnico dicembre 2018
Schede sicurezza in word gratuite valutazione dei rischi edili
Raccolta modelli in excel e word Regolamento Generale sulla ProtezioneDei Dati
Movarisch vers. pro 2019 Excel

kit Didattico Rianimazione Cardio Polmonare
Prevenzione incendi alberghi: prorogata la SCIA se l’attività è sospesa o è al di sotto di 25 posti letto
Gli adempimenti sulla sicurezza per gli enti del terzo settore
sicurezza delle caldaie a vapore
Circolare MATTM Prot. 4064 del 15 Marzo 2018
Delibera del Consiglio SNPA. Seduta del 03.10.18 Doc.n. 41/18
UNI/PdR 51:2018 Responsabilità sociale nelle Micro e Piccole Imprese
Dossier sicurezza scuola Inail 2018
Analisi permeazione degli indumenti di protezione chimica
Applicazione MultiVapor ™ Versione 2.2.5
Norme in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro delle strutture destinate per finalità istituzionali a compiti in materia di ordine e sicurezza pubblica
Linee guida europee sul rumore
VAI ALL'ELENCO DELLE NEWS INSERITE IN ORDINE CRONOLOGICO
Risorse e servizi online offerti su Testo Unico Sicurezza dot com:

Tutte le news pubblicate dal 2010 ad oggi
Modelli in word di Documento Valutazione dei Rischi
Modelli in word di Documenti specifici per l'edilizia
Excel a supporto della sicurezza
Modello di Piano Emergenza ed evacuazione in word
Modelli di Duvri in word
Materiale didattico per la formazione
Tutto Excel, calcolo dei rischi specifici
Newsletter Professional
Testo unico sicurezza Aggiornato