Reazione al fuoco

Il 'Codice di revenzione incendi', nella sezione S 'Strategia antincendio', prevede dieci capitoli dedicati alle 'Misure' di riduzione del rischio di incendio.

INAIL
Il 'Codice di prevenzione incendi', nella sezione S 'Strategia antincendio', prevede dieci capitoli dedicati alle 'Misure' di riduzione del rischio di incendio.[Reazione al fuoco]Il capitolo S.1 del Codice è dedicato alla reazione al fuoco. 

La reazione al fuoco è una misura antincendio di protezione passiva che manifesta i suoi effetti nella fase di prima propagazione dell'incendio, con l'obiettivo di limitare l'innesco dei materiali e la propagazione stessa dell'incendio. 


Essa, pertanto, si riferisce al comportamento al fuoco dei materiali nelle effettive condizioni di applicazione, con particolare riguardo al grado di partecipazione all'incendio che essi mostrano in condizioni standardizzate di prova.




INDICE DEL DOCUMENTO
Obiettivi
Introduzione
Le soluzioni fornite dal Codice - la misura antincendio S.1
S.1.1 Premessa
S.1.2 Livelli di prestazione
S.1.3 Criteri di attribuzione dei livelli di prestazione
S.1.4 Soluzioni progettuali
S.1.4.1 Soluzioni conformi per il livello di prestazione II
S.1.4.2 Soluzioni conformi per il livello di prestazione III
S.1.4.3 Soluzioni conformi per il livello di prestazione IV
S.1.4.4 Soluzioni alternative
S.1.5 Classificazione dei materiali in gruppi
S.1.8 Esclusione dalla verifica dei requisiti di reazione al fuoco
S.1.8 Riferimenti
La reazione al fuoco nelle nuove RTV
Classi di reazione al fuoco dei materiali in funzione dell’attività e del luogo di posa
La misura antincendio reazione al fuoco
La classificazione al fuoco dei materiali
Il Regolamento Prodotti da Costruzione
Classificazione di reazione al fuoco
Omologazioni, estensioni, ulteriori omologazioni e rinnovi
Certificazione di materiali e prodotti nel settore della reazione al fuoco
Caso studio 1: edificio storico adibito ad attività scolastica
Dati salienti e attribuzione dei livelli di prestazione:
Contestualizzazione dell’attività in relazione alla prevenzione incendi
Riferimenti normativi
Inquadramento del progetto antincendio in riferimento alla misura S.1
Definizione degli obiettivi di sicurezza antincendio
Definizione delle soglie di prestazione (par. M.3.3.2)
Individuazione degli scenari di incendio di progetto
Elaborazione delle soluzioni progettuali
Valutazione delle soluzioni progettuali
Selezione della soluzione progettuale idonea
Considerazioni a commento
Caso studio 2: edificio storico adibito ad attività uffici aperti al pubblico
Dati salienti e attribuzione dei livelli di prestazione:
Contestualizzazione dell’attività in relazione alla prevenzione incendi
Riferimenti normativi
Inquadramento del progetto antincendio in riferimento alla misura S.1
Considerazioni a commento
Caso studio 3: edificio adibito ad attività commerciale
Dati salienti e attribuzione dei livelli di prestazione:
Contestualizzazione dell’attività in relazione alla prevenzione incendi
Riferimenti normativi
Obiettivi dello studio
Inquadramento del progetto antincendio in riferimento alla misura S.1
Definizione degli obiettivi di sicurezza antincendio
Definizione delle soglie di prestazione (par. M.3.3.1)
Individuazione degli scenari di incendio di progetto
Elaborazione delle soluzioni progettuali
Valutazione delle soluzioni progettuali
Selezione della soluzione progettuale idonea
Considerazioni a commento
Caso studio 4: edificio storico adibito ad attività ricettiva turistico - alberghiera
Dati salienti e attribuzione dei livelli di prestazione:
Contestualizzazione dell’attività in relazione alla prevenzione incendi
Riferimenti normativi
Obiettivi dello studio
Inquadramento del progetto antincendio in riferimento alla misura S.1
Definizione degli obiettivi di sicurezza antincendio
Definizione delle soglie di prestazione (par. M.3.3.1)
Individuazione degli scenari di incendio di progetto
Elaborazione delle soluzioni progettuali
Valutazione delle soluzioni progettuali
Selezione della soluzione progettuale idonea
Considerazioni a commento
Caso studio 5: edificio storico adibito ad attività commerciale
Dati salienti e attribuzione dei livelli di prestazione:
Contestualizzazione dell’attività in relazione alla prevenzione incendi
Riferimenti normativi
Obiettivi dello studio
Inquadramento del progetto antincendio in riferimento alla misura S.1
Definizione degli obiettivi di sicurezza antincendio
Definizione delle soglie di prestazione
Individuazione degli scenari di incendio di progetto
Elaborazione delle soluzioni progettuali
Valutazione delle soluzioni progettuali
Selezione della soluzione progettuale idonea
Considerazioni a commento
Caso studio 6: edificio adibito ad asilo nido
Dati salienti e attribuzione dei livelli di prestazione:
Contestualizzazione dell’attività in relazione alla prevenzione incendi
Riferimenti normativi
Obiettivi dello studio
Inquadramento del progetto antincendio in riferimento alla misura S.1
Considerazioni a commento
Appendice A - sistema di classificazione di reazione al fuoco di cui alla norma EN 13501-1
A.1 Introduzione
A.2 Definizioni
A.3 Classi di reazione al fuoco
A.4 Obbligo di marcatura CE
Appendice B - sistema di classificazione di reazione al fuoco di cui alla norma EN 13501-6
La norma EN 13501-6: scopo e campo di applicazione
Appendice C - descrizione delle prove UNI 8547 e UNI 9174
Prova di piccola fiamma
Prova di pannello radiante

Fonte: Inail - 2021


Altre pubblicazione sul  Codice di prevenzione incendi
Il Codice di prevenzione incendi si propone come promotore del cambiamento privilegiando un approccio prestazionale alla prevenzione incendi, in grado di garantire standard di sicurezza antincendio elevati, mediante un insieme di soluzioni progettuali sia conformi che alternative.

Il Codice di prevenzione incendi
La pubblicazione, di carattere introduttivo, si occupa della tematica generale relativa agli elementi di flessibilità progettuale offerti dal Codice; saranno sviluppati, in seguito, secondo l’approccio e con gli obiettivi evidenziati, una serie di ulteriori compendi riguardanti, fondamentalmente, le dieci misure della strategia antincendio presenti nel Codice.

La resistenza al fuoco degli elementi strutturali
Il capitolo S.2 del Codice è dedicato alla Resistenza al fuoco.

La protezione attiva antincendio
Il capitolo S.6 del Codice è dedicato al Controllo dell’incendio, il capitolo S.7 alla Rivelazione ed allarme e il capitolo S.8 al Controllo di fumi e calore.

Metodi per l'ingegneria della sicurezza antincendio
Il ‘Codice di prevenzione incendi’, nella sezione M ‘Metodi’, si occupa della Metodologia per l’ingegneria della sicurezza antincendio, degli Scenari d’incendio per la progettazione prestazionale e della Salvaguardia della vita con la progettazione prestazionale.

Gestione della sicurezza e operatività antincendio
Il capitolo S.5 del Codice è dedicato alla Gestione della sicurezza antincendio mentre il capitolo S.9 è rivolto all’Operatività antincendio.

Progettazione della misura esodo
Il capitolo S.4 del Codice è dedicato all’Esodo.

Compartimentazione antincendio
Il capitolo S.3 del Codice è dedicato alla Compartimentazione.


ReCaptcha

Questo servizio Google viene utilizzato per proteggere i moduli Web del nostro sito Web e richiesto se si desidera contattarci. Accettandolo, accetti l'informativa sulla privacy di Google: https://policies.google.com/privacy

Google Analytics

Google Analytics è un servizio utilizzato sul nostro sito Web che tiene traccia, segnala il traffico e misura il modo in cui gli utenti interagiscono con i contenuti del nostro sito Web per consentirci di migliorarlo e fornire servizi migliori.

Facebook

Il nostro sito Web ti consente di apprezzare o condividere i suoi contenuti sul social network Facebook. Attivandolo e utilizzandolo, si accetta l'informativa sulla privacy di Facebook: https://www.facebook.com/policy/cookies/

YouTube

I video integrati forniti da YouTube sono utilizzati sul nostro sito Web. Accettando di guardarli accetti le norme sulla privacy di Google: https://policies.google.com/privacy

Twitter

I tweet integrati e i servizi di condivisione di Twitter sono utilizzati sul nostro sito Web. Accettando e utilizzando questi, si accetta l'informativa sulla privacy di Twitter: https://help.twitter.com/it/rules-and-policies/twitter-cookies

Google Ad

Il nostro sito Web utilizza Google Ads per visualizzare contenuti pubblicitari. Accettandolo, si accetta l'informativa sulla privacy di Google: https://policies.google.com/technologies/ads?hl=it