Ponte su Cavalletto

Il ponte su cavalletti è costituito da un impalcato in assi di legno di adeguate dimensioni sostenuto a distanze prefissate da cavalletti solitamente metallici.

download pos pimus psc

 
Il ponte su cavalletti viene utilizzato solitamente per altezze inferiori a 2 metri, senza parapetto, e per lavori all'interno di edifici dove a causa delle ridotte altezze e della brevità dei lavori da eseguire non è consigliabile il montaggio di un ponteggio metallico fisso.
In commercio ci sono diversi tipi di cavalletti metallici (quelli in legno sono ormai completamente scomparsi) che si differenziano tra loro soprattutto per le dimensioni di appoggio dell'impalcato: solitamente sono di 90 cm, ma in cavalletti utilizzati soprattutto in lavori di intonacatura di soffitti possono avere dimensioni anche maggiori.
 I cavalletti si differenziano anche per la quota d'imposta dell'impalcato; infatti esistono sia cavalletti ad altezza fissa che regolabile.
 Non esiste alcun obbligo normativo riguardante documentazione da tenere in cantiere durante l'uso del ponte su cavalletti in attività lavorative.

Allestimento e montaggio del ponte su cavalletti
Verificare, prima di predisporre il ponte su cavalletti, la solidità e la planarità del piano di appoggio ed eventualmente procedere ad un livellamento mediante l'uso di tavoloni; verificare il buono stato degli elementi metallici costituenti il ponte, specialmente degli incastri e degli snodi; nel caso che si utilizzino impalcati metallici si dovrà inoltre verificare il perfetto funzionamento dei perni di bloccaggio. Controllare lo stato di conservazione degli eventuali impalcati in legno scartando gli elementi non idonei quali quelli con nodi passanti di discrete dimensioni (sarà assolutamente vietato utilizzare pannelli per casseforni) o che presenti accentuate fessurazioni longitudinali (per evitare il crollo del piano di lavoro).
Verificare che le tavole di legno siano di dimensioni adeguate e poggianti su tre cavalletti con distanza massima di 1,80 m. tra gli stessi. Nel caso di tavole di dimensioni 30x5 cm. x 4 m. di lunghezza è consentito l'uso di due cavalletti con luce massima 3.6 m. Verificare che l'impalcato abbia una larghezza minima di 90 cm. ed una sporgenza massimo di sbalzo di 20 cm. e le tavole devono risultare ben accostate tra loro e fissate. Non utilizzare mai cavalletti improvvisati quali scale portatili o pianali in legno posti verticalmente o cavalletti sovrapposti.

Verificare che per l'accesso al ponte su cavalletti sia garantito da scale poste all'esterno evitando di appoggiarle al ponte stesso, per evitare il rischio di ribaltamento.
Verificare, nel caso si utilizzino cavalle da ponteggio, che quest'ultima sia sempre unita all'altra mediante gli adeguati correnti e diagonali. Verifica che gli eventuali sporti della cavalla rispetto al piano dell'impalcato siano adeguatamente protetti (lo scivolamento in piano e l'urto di parti del corpo contro gli sporti è causa di infortuni gravi)
Verificare che il ponte, per altezze superiori a 2 mt. da terra, sia corredato da regolare parapetto alto mt. 1 con tavola fermapiede, corrente superiore e corrente intermedio, altrimenti verificare che i ponti su cavalletti non superino mai un altezza di 2 metri. Nel caso ciò non fosse possibile si dovrà utilizzare un idonea cintura di sicurezza fissata a parti stabili.
Verifica che il ponte su cavalletti non sia stato predisposto su impalcati di ponteggi (è assolutamente vietato).

Non depositare materiale in eccesso sul ponte, su quest'ultimo può rimanere solo il materiale strettamente necessario per la lavorazione.
Evitare i carichi concentrati.
Tenere in ordine e assicura il transito sicuro sull'impalcato.
Non sostare in più persone in uno stesso punto del ponte.
Non saltare sull'impalcato.
Utilizzare il ponte su cavalletti rispettando l'altezza massima consentita.
Non utilizzare scale od altre attrezzature per elevarti ulteriormente dall'impalcato del ponte su cavalletti.
Utilizzare il ponte su cavalletti rispettando la portata massima ed il numero di persone ammesse contemporaneamente all'uso.
A fine lavoro, provvedere ad un'accurata pulizia delle assi costituenti l'impalcato e dei cavalletti verificando che non abbiano subito danni durante l'uso.
Riporre i cavalletti e le assi in un luogo al riparo dalle intemperie.Controllare lo stato di conservazione degli eventuali impalcati in legno scartando gli elementi non idonei, sarà assolutamente vietato utilizzare pannelli per casseforni o che presenti accentuate fessurazioni longitudinali (per evitare il crollo del piano di lavoro).
Verificare che le tavole di legno siano di dimensioni adeguate e poggianti su tre cavalletti con distanza massima di 1,80 m. tra gli stessi.
 Verificare che l'impalcato abbia una larghezza minima di 90 cm. ed una sporgenza massimo di sbalzo di 20 cm. e le tavole devono risultare ben accostate tra loro e fissate.Quando il lavoro lo permette, una valida soluzione alternativa al ponte su cavalletti, è costituita dalle scale tipo sgabello.


MESSAGGIO INFORMATIVO SUI NOSTRI SERVIZI ONLINE PER LA SICUREZZA IN EDILIZIA:

Servizi online sicurezza cantieri e settore dile

Testo unico sicurezza dot com offre a titolo di consulenza base online documenti avanzati sulla sicurezza  editabili in word per la redazione in autonomia della documentazione necessaria per la gestione della sicurezza nei cantieri edili temporanei e mobili e nell'azienda che opera nel settore Edile.

Tutti i piani hanno a corredo le schede dei rischi fasi lavorative e attrezzature/macchinari.

Tutto il materiale e' editabile e modificabile in Word.

POS PIMUS PSC FASCICOLO  DVR EDILIZIA TUTTO EDITABILE IN WORD

PIANI OPERATIVI DI SICUREZZA CANTIERI (P.O.S.)

PIANI DI SICUREZZA E COORDINAMENTO CANTIERI (P.S.C)

PIANO DI MONTAGGIO USO MANUTENZIONE SMONTAGGIO PONTEGGI (PI.M.U.S.)

DOCUMENTO VALUTAZIONE DEI RISCHI SETTORE EDILE (D.V.R. EDILIZIA)

RACCOLTA COMPLETA PER IL SETTORE EDILE

Non una semplice vendita ma un vero servizio professionale online offerto da chi conosce il settore da oltre 25 anni.

SCOPRI TUTTI I SERVIZI OFFERTI PER LA SICUREZZA IN EDILIZIA