La verifica periodica degli impianti di riscaldamento 2018

fornisce indicazioni su come si svolge una verifica periodica degli impianti di riscaldamento, sulla lista di controllo utilizzata, sulle sanzioni.

Il documento si pone l’obiettivo di definire gli ambiti di intervento del personale delle A.USL, precisare le modalità di esecuzione delle verifiche, uniformare le modalità di gestione delle evidenze documentali rese all’utente e degli adempimenti derivanti all’esito della verifica. Le indicazioni contenute concernono le verifiche degli impianti di riscaldamento che ricadono nel campo di applicazione del DM 01/12/1975 e dell’art. 71 del D. Lgs. 81/08: generatori di calore alimentati con combustibili solidi, liquidi o gassosi aventi potenzialità termica maggiore di 116 kW destinati al riscaldamento degli ambienti sia di vita che di lavoro, che finalizzati esclusivamente all’attuazione di un processo produttivo.

Le indicazioni si applicano anche agli impianti centralizzati di riscaldamento di potenzialità maggiore di 35 kW, quando installati in condomini con oltre otto unità abitative in cui si abbia l’obbligo della nomina di un amministratore.

Il documento riporta le principali definizioni, pone l’attenzione sul quadro legislativo e normativo di riferimento e sulle competenze specifiche delle A.USL e degli altri enti e soggetti pubblici. A seguire fornisce indicazioni su come si svolge una verifica periodica degli impianti di riscaldamento, sulla lista di controllo utilizzata, sulle sanzioni.

 
Questa pubblicazione è stata realizzata su mandato del Coordinamento Tecnico Regionale tra le
Unità Operative / Servizi Sicurezza Impiantistica Antinfortunistica della Regione Emilia-Romagna,
dal Gruppo di Lavoro regionale “Attrezzature in Pressione”. I componenti del gruppo hanno fornito
agli autori un significativo contributo per la stesura della linea guida. 


Per approfondimenti si rimanda al documento:

La verifica periodica degli impianti di riscaldamento, anno 2018

Fonte: Regione Emilia Romagna


MESSAGGIO INFORMATIVO SUL NOSTRO SERVIZIO DI NEWSLETTER PROFESSIONAL:

Gli iscritti alla nostra Newsletter Professional hanno accesso all'area condivisione gratuita dove trovare oltre 7000 file gratuiti  utili sulle tematiche prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro e cantieri temporanei e mobili.

Abbonarsi alla nostra newsletter è conveniente e permette di ricevere via mail notizie, approfondimenti,software freeware,documenti in materia di prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro...e non solo.

L'iscrizione alla newsletter darà diritto a ricevere le mail contenenti notizie in materia di prevenzione e sicurezza, ad accedere al download del software freeware condiviso gratuitamente con tutti gli iscritti (Trovi il materiale condiviso gratuitamente, Fogli excel utili per la gestione sicurezza, software freeware, Dwg per layout in Autocad,Schede di sicurezza
..Manuali..Approfondimenti...e altro ancora).

L'iscrizione da' diritto anche a particolari scontistiche su vari servizi offerti.

L'iscrizione alla Newsletter Professional non ha scadenze o rinnovi annuali da sostenersi.






Maggiori Info

ReCaptcha

Questo servizio Google viene utilizzato per proteggere i moduli Web del nostro sito Web e richiesto se si desidera contattarci. Accettandolo, accetti l'informativa sulla privacy di Google: https://policies.google.com/privacy

Google Analytics

Google Analytics è un servizio utilizzato sul nostro sito Web che tiene traccia, segnala il traffico e misura il modo in cui gli utenti interagiscono con i contenuti del nostro sito Web per consentirci di migliorarlo e fornire servizi migliori.

YouTube

I video integrati forniti da YouTube sono utilizzati sul nostro sito Web. Accettando di guardarli accetti le norme sulla privacy di Google: https://policies.google.com/privacy

Google Ad

Il nostro sito Web utilizza Google Ads per visualizzare contenuti pubblicitari. Accettandolo, si accetta l'informativa sulla privacy di Google: https://policies.google.com/technologies/ads?hl=it