Calcolo in excel Ventilazione dei locali per evitare il pericolo di esplosione dovuto alla ricarica delle batterie

Atex Stazioni di Ricarica batterie

Calcolo in excel Ventilazione dei locali per evitare il pericolo di esplosione dovuto alla ricarica delle batterie

Quando si carica una batteria, si crea una miscela esplosiva (gas tonante).
Il pericolo di esplosione si può evitare adottando opportune misure di ventilazione (effetto di diluizione).
Se i requisiti di ventilazione sono soddisfatti, i locali dove si caricano le batterie sono considerati non a rischio di esplosione.
Nelle immediate vicinanze delle batterie (distanza inferiore a 1 m) durante la fase di carica l’effetto di diluizione non è garantito e pertanto è necessario evitare sempre qualsiasi fonte di innesco.
Quando si carica una batteria si producono per elettrolisi idrogeno e ossigeno che insieme creano una miscela detta «gas tonante», in grado di generare un'atmosfera esplosiva nell'aria circostante. Al temine della fase di carica e soprattutto nella fase di sovraccarica, la formazione di questi gas raggiunge il picco massimo e il pericolo sussiste per circa un'ora anche dopo aver disinserito la corrente.

È possibile evitare la formazione di un'atmosfera esplosiva adottando opportune misure di ventilazione (effetto di diluizione). La concentrazione di idrogeno deve essere mantenuta al di sotto del 4 per cento volume, pari al limite inferiore di esplosività (LIE) per l'idrogeno. Se si rispetta questo requisito, i luoghi in cui si caricano le batterie non sono considerati a rischio di esplosione.

 Nelle immediate vicinanze delle batterie (distanza inferiore a 1 m) non è sempre garantita la diluizione e pertanto è necessario evitare qualsiasi fonte di innesco.

calcolare la sezione A delle aperture di ventilazione oppure la portata d'aria necessaria Q in caso di ventilazione artificiale

Misure di ventilazione per batterie stazionarie

Le batterie stazionarie sono collegate in modo permanente a un caricatore e in molti casi anche a un carico e all'alimentazione elettrica. Sono installate su apparecchi fissi o in locali appositi per svariati usi: nelle telecomunicazioni, per garantire l'alimentazione elettrica senza interruzione (USV), negli impianti di commutazione, nell'alimentazione della corrente di sicurezza o per applicazioni simili.

Valutazione
La ventilazione è sufficiente se è soddisfatta una delle seguenti condizioni:

nei locali non interrati sono presenti due aperture di ventilazione aventi ciascuna la sezione A (ventilazione naturale ). Le aperture si trovano su due pareti contrapposte o hanno una distanza minima di 2 m se si trovano sulla stessa parete. Le aperture non devono essere richiudibili.
La necessaria portata d'aria Q è fornita con la ventilazione artificiale e il caricatore è collegato al sistema di ventilazione (senza ventilazione il caricatore è in assenza di corrente). Con la ventilazione artificiale, il ventilatore di aspirazione deve rimanere acceso obbligatoriamente durante la fase di carica e per almeno un'ora dopo il completamento di tale processo.
Se si impiegano delle batterie ermetiche a ricombinazione di gas, è possibile

La bocchetta di ventilazione deve trovarsi vicino al pavimento (massimo 10 cm al di sopra), mentre la bocchetta di scarico deve essere vicina al soffitto (massimo 10 cm al di sotto).
Inoltre, l'aria estratta dal locale batterie deve essere evacuata all'esterno dell'edificio.
In caso di frequenti cariche rapide (ad es. funzionamento tampone) occorre inserire nel calcolo la corrente per carica rapida per calcolare la ventilazione.
Con un tenore di antimonio > 3% bisogna chiedere al fabbricante quali sono i valori da applicare.

Misure di ventilazione per le batterie destinate alla trazione di veicoli elettrici

La ventilazione è sufficiente se è soddisfatta una delle seguenti condizioni:

nei locali non interrati sono presenti due aperture di ventilazione aventi ciascuna la sezione A ( ventilazione naturale). Le aperture si trovano su due pareti contrapposte o hanno una distanza minima di 2 m se si trovano sulla stessa parete. Le aperture non devono essere richiudibili.
La necessaria portata d'aria Q è fornita con la ventilazione artificiale e il caricatore è collegato al sistema di ventilazione (senza ventilazione il caricatore è in assenza di corrente). Con la ventilazione artificiale, il ventilatore di aspirazione deve rimanere acceso obbligatoriamente durante la fase di carica e per almeno un'ora dopo il completamento di tale processo.
La stazione di carica si trova all'aperto.
La stazione di carica si trova in un grande capannone (> 4 000 m3).
La bocchetta di ventilazione deve trovarsi vicino al pavimento (massimo 10 cm al di sopra), mentre la bocchetta di scarico deve essere vicina al soffitto (massimo 10 cm al di sotto). Inoltre, l'aria estratta dal locale batterie deve essere evacuata all'esterno dell'edificio.
Se nello stesso locale si caricano più batterie, è necessario calcolare la ventilazione necessaria, facendo la somma dei singoli volumi di aria.
Se si usano i caricatori rapidi, bisogna chiedere al fabbricante i valori lgas specifici.

Questo foglio excel e' come sempre gratuito per gli iscritti alla newsletter Professional.

ACCEDI AI CONTENUTI GRATUITI

ANCHE QUESTA RISORSA E' GRATUITA  PER GLI ISCRITTI ALLA NOSTRA NEWSLETTER PROFESSIONAL. ISCRIVITI ANCHE TU.

ReCaptcha

Questo servizio Google viene utilizzato per proteggere i moduli Web del nostro sito Web e richiesto se si desidera contattarci. Accettandolo, accetti l'informativa sulla privacy di Google: https://policies.google.com/privacy

Google Analytics

Google Analytics è un servizio utilizzato sul nostro sito Web che tiene traccia, segnala il traffico e misura il modo in cui gli utenti interagiscono con i contenuti del nostro sito Web per consentirci di migliorarlo e fornire servizi migliori.

YouTube

I video integrati forniti da YouTube sono utilizzati sul nostro sito Web. Accettando di guardarli accetti le norme sulla privacy di Google: https://policies.google.com/privacy

Google Ad

Il nostro sito Web utilizza Google Ads per visualizzare contenuti pubblicitari. Accettandolo, si accetta l'informativa sulla privacy di Google: https://policies.google.com/technologies/ads?hl=it