Verbale di incontro di informazione ai lavoratori, ai sensi dell’art. 36 D.Lgs. n. 81/2008.

Verbale di incontro di informazione ai lavoratori, ai sensi dell’art. 36 D.Lgs. n. 81/2008.

Verbale di incontro di informazione ai lavoratori, ai sensi dell’art. 36 D.Lgs. n. 81/2008.
 
In data ………………………….presso la sede dell’azienda (specificare se la riunione si è tenuta nella sede aziendale o in un luogo diverso)……… …………………………… ……………………… ……………………… … …………… ……………… ………………… ………………………… …………………………..sita in ………………… …………………… …………………………, via………… ………………… …………… ……………..n…....sì è tenuto un incontro con i lavoratori,  atto ad erogare l’informazione prevista dall’art. 36 del D.Lgs. n. 81/2008.
Nel corso dell’incontro, iniziato alle ore………………,il datore di lavoro, Sig. (specificare se il datore di lavoro ha erogato l’informazione personalmente o tramite altro soggetto come: consulente esterno, RSPP, dirigente, preposto ecc.) ……………………………………………...ha provveduto affinché ciascun lavoratore ricevesse una adeguata informazione:
 
sui rischi per la salute e sicurezza sul lavoro connessi alla attività della impresa in generale;
sulle procedure che riguardano il primo soccorso, la lotta antincendio, l’evacuazione dei luoghi di lavoro;
sui nominativi dei lavoratori incaricati di applicare le misure di cui agli articoli 45 e 46 del D.Lgs. n. 81/2008, che sono:per il primo soccorso (art. 45) i Sigg.:……………………………………………………………..………
per la prevenzione incendi e gestione dell’emergenza (art. 46) i Sigg: ……… ………………… …………………………………… … …………………………. ………………… ………………. ………….
sui nominativi del responsabile e degli addetti del servizio di prevenzione e protezione, che sono i Sigg:…………………………….…………(RSPP) ed……………………………………………(ASPP),e del medico competente, ruolo svolto dal dott……………..…………………………………………
sui rischi specifici cui i lavoratori sono esposti in relazione all’attività svolta, le normative di sicurezza e le disposizioni aziendali in materia;
sui pericoli connessi all’uso delle sostanze e dei preparati pericolosi sulla base delle schede dei dati di sicurezza previste dalla normativa vigente e dalle norme di buona tecnica;
sulle misure e le attività di protezione e prevenzione adottate.   
Nota: Ove l’ informazione riguardi anche lavoratori immigrati, questa deve avvenire previa verifica della comprensione della lingua utilizzata nel percorso informativo, in tal caso, riportare: All’incontro erano presenti i Sigg…  …………… ………… …..………… ……………… …………………… …………………… …………………………………………………………………………………… …………… …..…………., lavoratori immigrati, il relatore si è pertanto preventivamente accertato che la lingua italiana (specificare se altra lingua) utilizzata nel percorso informativo, fosse da loro compresa.
 
Nel corso degli incontri, i lavoratori hanno presentato le seguenti osservazioni: ………… …………… ……………… ………………… …. ………… ……… ……… …… …… …… ……… …………… ……… ………… …..…………… ……………… … … ……………… …………………………… …………  ………………  a cui il datore di lavoro (se presente un formatore esterno: il formatore esterno, Sig./dott./Ing/arch/geom) ……… ………… ………… …… ha fornito ulteriori spiegazioni: ..…… ……………… …………… ……………… ………… ……… ……… …… …… …… ……… …………… ……… ………… ………. ……… . ………… …..…………… ……………… ……………… …………………………… …………  ….. ……………… ………… ………...… .. ………………………………. …… …… .  ………………………………. ……………….. …………… …. .. … .. …………………………….  …. …… .…………….. …………..………………………….. ……… …………… ……… ……….. ……………………….. …………………….. …………………….. ………………… …………………………  …………. …………………………… …………… ……………….. … …
 
Il datore di lavoro (se presente un formatore esterno: il formatore esterno) si è continuamente assicurato che il contenuto della formazione fosse stato compreso dai lavoratori, e che questi avessero acquisito le necessarie conoscenze e competenze in materia di salute e sicurezza sul lavoro, obiettivo degli incontri. (ove nominato il Medico Competente): Agli incontri ha dato il suo apporto, per quanto di sua competenza, il Medico Competente, dott…………  ………………………… …………………… …
 
Ai lavoratori è stato consegnato il seguente materiale didattico, spiegato nel corso degli incontri effettuati ed allegato anche al presente verbale:
 
…………… …………………… ………………  …………….. ………………………. ……………….
…………… …………………… ………………  …………….. ………………………. ……………….
…………… …………………… ………………  …………….. ………………………. ……………….
…………… …………………… ………………  …………….. ………………………. ………………. 
Firme presenti:

fonte cpt caserta

Verbale di incontro per addestramento dei lavoratori, ai sensi dell’art. 37, comma 4 e 5 del D.Lgs. 9 aprile 2008 n. 81.

Nei giorni …………… …………. ……….. ………. ……….. dalle ore ………. alle ore …………. (mattina) e dalle ore ……….. alle ore ………. (pomeriggio) sono stati tenuti, presso nei luoghi di lavoro dell’azienda ……………… ……………… …. .. …………. ……….. .……………… … sita in……… …………………..……………(……), via………… ……………… ……………… ……………… ……… n.……….. una serie di incontri con i lavoratori atti ad effettuare l’addestramento dei lavoratori della stessa azienda.

La necessità di erogare tale addestramento è scaturita da:
• obbligo di specifico addestramento circa l’uso corretto e l’utilizzo pratico dei dispositivi di protezione dell’udito.
• obbligo di specifico addestramento circa l’uso corretto e l’utilizzo pratico dei dispositivi di protezione che, ai sensi del decreto legislativo 4 dicembre 1992, n. 475, appartengono alla terza categoria;
• costituzione del rapporto di lavoro
• trasferimento del lavoratore
• cambiamento di mansioni del lavoratore;
• introduzione di nuove attrezzature di lavoro o di nuove tecnologie,
• introduzione di nuove sostanze e preparati pericolosi.
• (nei soli casi di somministrazione di lavoro) dall’inizio dell’utilizzazione del lavoratore
• evoluzione dei rischi o insorgenza di nuovi rischi

Nel corso degli incontri il datore di lavoro, Sig./dott./Ing/arch/geom. ……………………………………………... …………… ……………… avvalendosi di personale esperto Sig./dott./Ing/arch/geom ……………………… …………….. .… ……………., ha provveduto affinché ciascun lavoratore ricevesse un sufficiente ed adeguato addestramento, in riferimento a:………… ………… ………… ………… ………… …………………… ……………… …………… …………… ………… …………………………….. ………… …………………… ……………………… ……………… ……………… ………… ……… ……………… ……………… …………………………….. ……………………..

Nota: Ove l’addestramento riguardi anche lavoratori immigrati, questo deve avvenire previa verifica della comprensione della lingua utilizzata nel percorso addestrativo, in tal caso, riportare: All’incontro erano presenti i Sigg……………………………..………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………..…………., lavoratori immigrati, il relatore si è pertanto preventivamente accertato che la lingua italiana (specificare se altra lingua) utilizzata nel percorso informativo, fosse da loro compresa.

Nel corso degli incontri, i lavoratori hanno presentato le seguenti osservazioni: ………… …………… ……………… …. ………… ……… ……… …… …… …… ……… …………… ……… ………… …..…………… ……………… … … ……………… …………………………… ………… ……………… ………… ………...… .. a cui il datore di lavoro (se presente un formatore esterno: il formatore esterno, Sig./dott./Ing/arch/geom) ……… ………… ………… …… ha fornito ulteriori spiegazioni: ..…… ……………… …………… ……………… ………… ……… ……… …… …… …… ……… …………… ……… ………… ………. ……… . ………… …..…………… ……………… ……………… …………………………… ………… ….. ……………… ………… ………...… .. ………… ………………… ……… ………………………………. ……………….. …………… …. .. … .. ……………………………. …. …… ……… . . ….. ……. …………………..…………….. …………..………………………….. ……………………. ………………….. …………………….. …………………….. ……………… ………………………… …………. ……….… ……

Il datore di lavoro (se presente un formatore esterno: il formatore esterno) si è continuamente assicurato che il contenuto della formazione fosse stato compreso dai lavoratori, e che questi avessero acquisito le necessarie conoscenze e competenze in materia di salute e sicurezza sul lavoro, obiettivo degli incontri. (ove nominato il Medico Competente): Agli incontri ha dato il suo apporto, per quanto di sua competenza, il Medico Competente, dott………… ………………………… …………………… …


Ai lavoratori è stato consegnato il seguente materiale didattico, spiegato nel corso degli incontri effettuati ed allegato anche al presente verbale:
1. …………… …………………… ……………… …………….. ………………………. ……………….
2. …………… …………………… ……………… …………….. ………………………. ……………….
3. …………… …………………… ……………… …………….. ………………………. ……………….

fonte cpt caserta