Il D.Lgs. 81/2008 e s.m.i. ed il rischio sismico.

A cura della ASL di Bergamo della Regione Lombardia

Il contributo sottolinea in premessa l’obbligo di valutazione del rischio sismico ai sensi degli artt. 17, 28 e 63 del D.Lgs. 81/2008 e dell’allegato IV dello stesso Decreto (requisiti degli ambienti di lavoro).

Vengono successivamente illustrate le procedure standardizzate per il rischio ambientale e le indicazioni del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali sul luogo di lavoro, sui casi specifici di capannoni industriali, sulle strutture e sui componenti non strutturati (arredi, installazioni, impianti)

Vengono infine citate le modalità della gestione dell’emergenza (comportamenti, percorsi di esodo, individuazione di aree “sicure”, formazione per tutti i lavoratori, soprattutto per gli addetti all’emergenza)

In allegato si riportano casi di aziende a rischio di incidente rilevante e di centri commerciali della Provincia di Bergamo.

Aziende a rischio sismico[ASL BG]

NEWSLETTER PROFESSIONAL

Scopri cosa offre la nostra Newsletter professional


Iscriversi alla nostra Newsletter professional ti permettera' di ricevere le nostre News periodiche in materia di prevenzione e sicurezza sul lavoro e inoltre potrai accedere alla nostra area di condivisione gratuita riservata agli iscritti dove troverai tantissimo materiale utile alla gestione della tua sicurezza sul lavoro (ATTUALMENTE OLTRE DUE GIGABYTE DI MATERIALE).


Ma non solo! Pagherai l'iscrizione una volta sola e non ti verranno mai richiesti pagamenti per rinnovi annuali.
Fai un piccolo investimento che godrai negli anni avvenire.
Inoltre molto del materiale presente, oltre a quello liberamente fruibile e previsto da terze parti,e' realizzato e messo a disposizione dal Geometra Benni,da oltre venti anni nel settore prevenzione e sicurezza sul lavoro.

Dettagli...