Regione Trentino Misure contenimento sulla diffusione del virus COVID-19 negli ambienti di lavoro.

Protocollo generale per la sicurezza sul lavoro - rev. 5 del 03/06/2020

 L'obiettivo  del presente  documento,  destinato  prioritariamente  a tutti  soggetti  aventi  ruoli e responsabilità  in tema  di tutela della salute  nei luoghi di lavoro  ai sensi  del decreto  legislativo  9 aprile 2008,  n.  81, è fornire indicazioni  operative  da  attuare  nel  rispetto  dei  principi  di  precauzione   e  proporzionalità  e  finalizzate  a implementare l'efficacia delle misure di contenimento adottate in tutti i luoghi di lavoro per contrastare l'epidemia di COV/0-19 e mitigarne gli effetti.


Il  quadro  epidemiologico  nazionale  delle  infezioni  da COVID-19  è  in  continuo  cambiamento.  E'  noto  che  nel contesto trentino  la  situazione è  in  rapida  evoluzione, anche se  la fase  di  massima emergenza  sembra  essere superata,  ma è  altrettanto  probabile che  si verificheranno  casi  di  positività  all'interno  della  popolazione  e,  di conseguenza, anche tra  i  lavoratori  presso le nostre aziende, durante la cosiddetta fase 2.
Tale  documento   recepisce  anche   il   Protocollo   condiviso  di  regolazione   delle  misure  per  il   contrasto   e  il
contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro di data 14.03.2020, come modificato dal protocollo del 24 aprile 2020, ed  ha l'obiettivo di supportare la valutazione e  la gestione del rischio-coronavirus all'interno dei diversi ambienti di lavoro, fornire raccomandazioni  sul modello  organizzativo dedicato al rischio in questione  nonché  gestire  eventuali  casi  positivi  di  lavoratori  all'interno  delle  aziende  che  possono operare  sulla base della normativa  nazionale e provinciale vigente (DPCM 22.03.20 e s.m. e ordinanze PAT,) con la finalità di salvaguardare la salute pubblica senza interrompere, nel limite del possibile, l'attività lavorativa e la conseguente produzione.
In  prospettiva di fornire indicazioni  per l'attuazione della fase 2 si è fatto anche  riferimento al  Documento Tecnico
INAIL del 23 aprile 2020.
La   mancata  attuazione  del  presente  protocollo  che  non  assicuri  adeguati  livelli  di  protezione  determina  la sospensione dell'attività fino al  ripristino delle condizioni di sicurezza.

SCARICA IL PROTOCOLLO


Valutazione del Rischio Covid-19

VAI ALLA VALUTAZIONE DEL RISCHIO COVID-19 DA ALLEGARE AL DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI AZIENDALE