Prezzario Regionale 2021 Regione Abruzzo

PREZZI INFORMATIVI DELLA REGIONE ABRUZZO 2021

Con D.G.R. n. 40 del 03/02/2021, pubblicata sul B.U.R.A.T. Speciale n. 39 del 03/03/2021, è stato approvato l'Aggiornamento 2021 del Nuovo Prezzario Regionale.

I prezzi contenuti nel presente Prezzario, predisposto dalla Regione Abruzzo con riferimento all’art. 23, co. 7, 16, del D.Lgs. 18/04/2016 n. 50 Codice dei Contratti Pubblici e s.m.i. , sono da in- tendersi come “prezzi di riferimento” validi su tutto il territorio regionale.

I prezzi riportati nei singoli capitoli sono stati ottenuti mediante analisi ricavate dalla composizione delle risorse elementari (mano d’opera e materiali), dei noli e dei semilavorati . Inoltre si intendono incluse nei prezzi tutte quelle dotazioni che l’impresa specializzata nell’esecuzione dell’attività di lavoro deve necessariamente avere nella propria organizzazione di cantiere.

Nei prezzi delle opere in ottemperanza alle vigenti disposizioni di legge in materia di contratti pubblici, sono stati valutati i compensi per spese generali ed utili d’impresa (valutati rispettiva- mente nel 15% e nel 10%); l’I.V.A. è a carico del committente ed è pagata a parte; Il costo medio orario del lavoro a livello provinciale, per il personale dipendente da imprese del settore dell’edilizia e attività affini è determinato nelle tabelle allegate al Decreto Direttoriale 22/05/2020 n. 26, a cura del Ministero del Lavoro e delle Politiche So ciali, riferite al mese di maggio 2019 (ul- time disponibili). Come dato univoco per l’Abruzzo viene assunto, per ciascun livello, il costo orario più alto rilevato nelle quattro province abruzzesi : 1° liv. € 24,18 - 2° liv. € 26,84 - 3° liv. € 28,91 - 4° liv. € 30,44; la variazione percentuale media annua dei costi elementari applicati è riferita alle ul- time tabelle disponibili in data 24/06/2019 della Commissione Regionale per il rilevamento dei co- sti medi mensili dei materiali da costruzione, dei noleggi, dei trasporti e della mano d'opera, ai fini revisionali per l’appalto di opere pubbliche (istituita con Circolare 505/AC del 28/01/1977) del Mi- nistero Infrastrutture e Trasporti - Provveditorato OO.PP. di L’Aquila.

In base alle suddette analisi si procederà ai periodici aggiornamenti ed integrazioni.

Si ricorda inoltre l’obbligo di utilizzo di materiali da costruzione dotati di marcatura CE, in confor- mità con il Regolamento (UE) n. 305/2011 o comunque rispondenti alle vigenti normative. Si fa presente che i prezzi di quei materiali (es. rame, ferro, prodotti petroliferi ecc.) che possono subire forti oscillazioni, anche giornaliere, devono essere considerati come indicativi .

La valutazione dei materiali e dei prodotti impiegati deve essere eseguita nel rispetto dei criteri di sostenibilità energetica e ambientale, con specifico riferimento ai Criteri Ambientali Minimi, come previsto dall’art. 34 del D.Lgs. 18/04/2016 n. 50 Codice dei Contratti Pubblici e s.m.i.

I prezzi si intendono informativi e medi per forniture e lavori normali di una certa consistenza. In caso di lavorazioni particolari non comprese nel presente prezzario è indispensabile effettuare le relative nuove analisi prezzi .

Salvo diverse indicazioni, riportate nelle singole voci, i prezzi sono da intendersi riferiti a forniture a piè d’opera. Nelle singole voci, anche se non specificatamente indicato nel testo degli articoli e salvo quanto in essi vi sia diversamente precisato, dovrà intendersi compreso tutto quanto non è esplicitamente escluso per l’esecuzione delle opere .

I prezzi fanno riferimento ad opere eseguite in normali condizioni di lavoro. In relazione alla pecu- liarità delle opere da realizzare - quali le particolari condizioni locali, la modesta entità dei lavori rispetto ai costi di approntamento del cantiere, le speciali difficoltà esecutive , il rispetto dei requi- siti ambientali minimi, ecc. - il progettista potrà incrementare specifici prezzi fino ad un massimo del 30% dandone motivata giustificazione. Peraltro sono già previste in elenco, per alcune categ o- rie di lavoro, apposite voci maggiorative.

PREZZARIO 2021 OPERE EDILI (PDF)

PREZZARIO 2021 IMPIANTI MECCANICI (PDF)

PREZZARIO 2021 IMPIANTI ELETTRICI (PDF)

PREZZARI 2021 FORMATO XML

PREZZARI 2021 FORMATO WORD EDITABILE

Fonte: Regione Abruzzo

REALIZZA IL TUO P.S.C E FASCICOLO DELL'OPERA IN WORD IN POCHI PASSAGGI DIRETTAMENTE IN WORD 


Il P.S.C può essere utilizzato con poche modifiche da professionisti del settore  semplicemente aggiungendo i dati specifici e aggiungendo/Modificando le varie schede fasi lavorative e attrezzature utilizzando direttamente un word processor, ad esempio word di microsoft office.

Il presente Piano di sicurezza e coordinamento ( PSC) è redatto ai sensi dell'art. 100 , c. 1, del D.Lgs. n. 81/08 in conformità a quanto disposto dall'all XV dello stesso decreto sui contenuti minimi dei piani di sicurezza. 
L'obiettivo primario del PSC è stato quello di valutare tutti i rischi residui della progettazione e di indicare le azioni di prevenzione e protezione ritenute idonee, allo stato attuale, a ridurre i rischi medesimi entro limiti di accettabilità. 




Il piano si compone delle seguenti sezioni principali:

identificazione e descrizione dell'opera

individuazione dei soggetti con compiti di sicurezza

analisi del contesto ed indicazione delle prescrizioni volte a combattere i relativi rischi rilevati;

organizzazione in sicurezza del cantiere, tramite:

relazione sulle prescrizioni organizzative;

lay-out di cantiere; (da inserire a vostra cura)

analisi ed indicazione delle prescrizioni di sicurezza per le fasi lavorative interferenti;
coordinamento dei lavori, tramite:

pianificazione dei lavori (diagramma di GANTT da inserire a vostra cura) secondo logiche produttive ed esigenze di sicurezza durante l'articolazione delle fasi lavorative;

prescrizioni sul coordinamento dei lavori, riportante le misure che rendono compatibili attività altrimenti incompatibili;

stima dei costi della sicurezza;

organizzazione del servizio di pronto soccorso,antincendio ed evacuazione qualora non sia contrattualmente affidata ad una delle imprese e vi sia una gestione comune delle emergenze.

Il piano che ne deriva modificando il nostro Esempio editabile in Word, avvalendosi dei testi predisposti , è perfettamente conforme ai requisiti del nuovo Testo unico.


Gli Esempi di Piano di sicurezza e coordinamento sono dei file editabili in word, che voi potrete completare e modificare a piacimento e riutilizzare in altri appalti futuri, inoltre può essere adattato in ogni sua parte secondo le vostre esigenze e rischi presenti in cantiere .

RICHIEDILO ORA

ELENCO DEI FILE E SCHEDE DI SICUREZZA PRESENTI

ReCaptcha

Questo servizio Google viene utilizzato per proteggere i moduli Web del nostro sito Web e richiesto se si desidera contattarci. Accettandolo, accetti l'informativa sulla privacy di Google: https://policies.google.com/privacy

Google Analytics

Google Analytics è un servizio utilizzato sul nostro sito Web che tiene traccia, segnala il traffico e misura il modo in cui gli utenti interagiscono con i contenuti del nostro sito Web per consentirci di migliorarlo e fornire servizi migliori.

Facebook

Il nostro sito Web ti consente di apprezzare o condividere i suoi contenuti sul social network Facebook. Attivandolo e utilizzandolo, si accetta l'informativa sulla privacy di Facebook: https://www.facebook.com/policy/cookies/

YouTube

I video integrati forniti da YouTube sono utilizzati sul nostro sito Web. Accettando di guardarli accetti le norme sulla privacy di Google: https://policies.google.com/privacy

Twitter

I tweet integrati e i servizi di condivisione di Twitter sono utilizzati sul nostro sito Web. Accettando e utilizzando questi, si accetta l'informativa sulla privacy di Twitter: https://help.twitter.com/it/rules-and-policies/twitter-cookies

Google Ad

Il nostro sito Web utilizza Google Ads per visualizzare contenuti pubblicitari. Accettandolo, si accetta l'informativa sulla privacy di Google: https://policies.google.com/technologies/ads?hl=it