modulistica per la richiesta di approvazione dell’analisi di rischio Ambientale

modulistica per la richiesta di approvazione dell’analisi di rischio sanitaria e ambientale sito specifica

La ex Direzione Generale per il risanamento ambientale (RIA), con decreto direttoriale 22 dicembre 2021, n. 269, ha adottato il modello delle istanze per l’avvio del procedimento di approvazione del documento di Analisi di Rischio sanitaria e ambientale sito specifica e dei contenuti minimi della documentazione tecnica da allegare, relativi ad aree ricadenti all’interno dei perimetri di siti di interesse nazionale.

La modulistica individua i contenuti minimi da fornire ai fini della corretta ed esaustiva formulazione delle istanze e per garantire la procedibilità delle medesime, con conseguente economia dell’azione amministrativa e accelerazione della conclusione dei procedimenti

Il decreto 22 dicembre 2021, n. 269, è stato adottato in attuazione dell’articolo 252, comma 9-quater, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152.

DECRETA

 Articolo unico
1. Ai sensi dell’articolo 252, comma 9-quater, del decreto legislativo n. 152 del 2006, è adottato il modello dell’istanza per la presentazione del documento di Analisi di Rischio sanitaria e ambientale sito specifica per aree ricadenti all’interno dei perimetri di siti di interesse nazionale, di cui all’allegato l, che costituisce parte integrante del presente decreto.
2. I contenuti minimi della documentazione tecnica da allegare all’istanza di cui al comma 1, sono definiti nell’allegato 2, che costituisce parte integrante del presente decreto.
3. La modulistica approvata con il presente decreto è aggiornata periodicamente, alla luce dell’esperienza maturata in fase di applicazione.
4. Il presente decreto, unitamente ai relativi allegati, è pubblicato sul sito istituzionale del Ministero della transizione ecologica.

ALLEGATO 1 "Istanza di avvio del procedimento per l’approvazione del documento di Analisi di Rischio sanitaria e ambientale sito specifica, relativo ad aree ricadenti all’interno dei perimetri di siti di interesse nazionale, ai sensi dell’art. 242, comma 4, e dell’art. 252, comma 4, del D.Lgs. 152/2006" FORMATO WORD


ALLEGATO 2:CONTENUTI ED INDICAZIONI TECNICHE MINIMI DA FORNIRE PER LA PRESENTAZIONE DELL’ ANALISI DI RISCHIO SITO-SPECIFICA NELL’AMBITO DEI PROCEDIMENTI RELATIVI AI SITI DI INTERESSE NAZIONALE

1 Premessa
2 Documentazione tecnica a supporto dell’elaborazione dell’Analisi di Rischio
3 Modello Concettuale Definitivo del sito
3.1 Sintesi dei risultati di tutte le indagini eseguite
3.1.1 Sintesi dei risultati delle indagini preliminari
3.1.2 Sintesi dei risultati delle indagini del Piano di Caratterizzazione
3.1.3 Sintesi dei risultati di ulteriori indagini integrative ritenute utili per l’elaborazione dell’AdR
3.2 Elaborazione del Modello Concettuale Definitivo e raffronto con il Modello Concettuale Preliminare
3.3 Scenario dell’Analisi di Rischio e definizione del relativo Modello Concettuale Definitivo 
3.4 Descrizione degli elementi del Modello Concettuale Definitivo comuni a tutti gli scenari AdR
3.4.1 Contaminanti Indice (Chemicals of Concern – COC)
3.4.2 Presenza di fonti primarie di contaminazione e/o di materiali di riporto 
3.4.3 Distribuzione della contaminazione
3.4.4 Punti di Conformità
3.5 Descrizione degli elementi del Modello Concettuale Definitivo scenario attuale 
3.5.1 Assetto del sito e identificazione delle aree di interesse
3.5.2 Percorsi di migrazione e modalità di esposizione attivi 
3.5.3 Bersagli umani
3.5.4 Bersagli ambientali
3.6 Descrizione degli elementi del Modello Concettuale Definitivo scenario destinazione d’uso
3.6.1 Identificazione delle aree di interesse
3.6.2 Percorsi di migrazione e modalità di esposizione attivi/attivabili
3.6.3 Bersagli umani
3.6.4 Bersagli ambientali
3.7 Descrizione degli elementi del Modello Concettuale Definitivo scenario futuro 
3.7.1 Descrizione di massima delle modifiche previste dai progetti approvati 
3.7.2 Percorsi di migrazione e modalità di esposizione attivi/attivabili
3.7.3 Bersagli umani/ambientali
3.8 Descrizione degli elementi del Modello Concettuale Definitivo scenario post-intervento 
3.8.1 Descrizione di massima delle tipologie di intervento previste sul sito
3.8.2 Percorsi di migrazione e modalità di esposizione attivi/attivabili.
3.8.3 Bersagli umani/ambientali 
3.9 Confronto con gli Enti di Controllo 
4 Parametri di input all’Analisi di Rischio 
4.1 Parametri comuni a tutti gli scenari e i livelli di AdR
4.1.1 Parametri chimico/fisici e tossicologici delle sostanze
4.1.2 Parametri di esposizione 
4.1.3 Estensione delle aree di interesse
4.1.4 Parametri caratteristici del terreno insaturo 
4.1.5 Parametri caratteristici della zona satura e delle acque di falda
4.1.6 Parametri meteoclimatici
4.2 Parametri specifici dello scenario attuale (Livello 2) 
4.2.1 Parametri meteoclimatici
4.2.2 Parametri caratteristici degli ambienti aperti 
4.2.3 Parametri caratteristici degli ambienti confinati
4.3 Parametri specifici dello scenario destinazione d’uso (Livello 2)
4.3.1 Parametri meteoclimatici 
4.3.2 Parametri caratteristici degli ambienti aperti
4.3.3 Parametri caratteristici degli ambienti confinati
4.4 Parametri specifici dello scenario “futuro” e dello scenario “post intervento” (Livello 2) .
4.5 Parametri sito-specifici del Livello 3
5 Modalità di calcolo 
6 Vincoli ai valori di CSR

7 Risultati (tabelle CSR) .
8 Conclusioni

ALLEGATO 2 "CONTENUTI ED INDICAZIONI TECNICHE MINIMI DA FORNIRE PER LA PRESENTAZIONE DELL’ ANALISI DI RISCHIO SITO-SPECIFICA NELL’AMBITO DEI PROCEDIMENTI RELATIVI AI SITI DI INTERESSE NAZIONALE"

TABELLA EXCEL  ALLEGATI DA FORNIRE ALLA RICHIESTA

Fonte:Mite

ReCaptcha

Questo servizio Google viene utilizzato per proteggere i moduli Web del nostro sito Web e richiesto se si desidera contattarci. Accettandolo, accetti l'informativa sulla privacy di Google: https://policies.google.com/privacy

Google Analytics

Google Analytics è un servizio utilizzato sul nostro sito Web che tiene traccia, segnala il traffico e misura il modo in cui gli utenti interagiscono con i contenuti del nostro sito Web per consentirci di migliorarlo e fornire servizi migliori.

YouTube

I video integrati forniti da YouTube sono utilizzati sul nostro sito Web. Accettando di guardarli accetti le norme sulla privacy di Google: https://policies.google.com/privacy

Google Ad

Il nostro sito Web utilizza Google Ads per visualizzare contenuti pubblicitari. Accettandolo, si accetta l'informativa sulla privacy di Google: https://policies.google.com/technologies/ads?hl=it