Manuale per la ripresa delle attività produttive 

Manuale per la ripresa delle attività produttive approvato con DGR n. 602 del 12.05.2020

L’obiettivo del presente documento, destinato prioritariamente a tutti soggetti aventi ruoli e responsabilità in tema di tutela della salute nei luoghi di lavoro, è fornire indicazioni operative finalizzate a supportare tutte le attività produttive a garantire misure per la tutela della salute dei lavoratori: sia aziende che non hanno mai sospeso l’attività, sia aziende che si apprestano a ripartire al termine del lockdown, secondo le disposizioni dei provvedimenti governativi, per consentire loro una ripresa delle attività in sicurezza. Diversamente, per la definizione e la gestione clinica dei casi sospetti, probabili o confermati di COVID-19, nonché per raccomandazioni specifiche per il personale delle aziende sanitarie e socio-sanitarie addetto all’assistenza di casi e contatti, si rimanda alle indicazioni contenute negli altri documenti e provvedimenti emanati.
 
Nel  Manuale,  le previsioni  del  protocollo  nazionale  approvato  dal decreto  del Presidente  del Consiglio dei ministri del 26 aprile 2020 sono state ulteriormente approfondite per fornire indirizzi applicativi pratici. Per eventuali aspetti non esplicitamente trattati nel presente documento, si rimanda al citato protocollo nazionale. L’attuazione delle misure indicate, ritenute appropriate per garantire un adeguato livello di protezione dei lavoratori, comporta l’adempimento da parte delle imprese degli obblighi per la riapertura o per la continuazione delle rispettive attività.

Il presente documento si colloca in continuità con i precedenti documenti di indirizzo regionali, dei quali condivide l’impostazione e le finalità strategiche. Le indicazioni operative qui contenute, in larga misura sovrapponibili alle precedenti versioni, sono state riorganizzate in 10 punti chiave, aggiornate alla luce delle nuove previsioni di livello nazionale e integrate con le osservazioni formulate dalle parti sociali a livello regionale, qualora non incompatibili con le misure adottate a livello nazionale

Dalla data di efficacia delle indicazioni contenute nella presente versione, destinata in particolar modo alla cosiddetta Fase 2, si intendono superate, qualora incompatibili, le misure raccomandate nelle versioni precedenti.


Sommario 
Obiettivi e destinatari del documento 
Definizioni. 
Indirizzi generali
Individuazione di un referente unico (“COVID Manager”) 
Definizione di un piano di intervento 
Attuazione delle indicazioni operative
1.    Pulizia, decontaminazione e aerazione degli ambienti di lavoro
2.    Informazione 
3.    Limitazione delle occasioni di contatto
4.    Rilevazione della temperatura corporea 
5.    Distanziamento tra le persone 
6.    Igiene delle mani e delle secrezioni respiratorie
7.    Dispositivi di protezione individuale
8.    Uso razionale e giustificato dei test di screening.
9.    Gestione dei casi positivi 
10.     Ruolo del Medico Competente


FONTE: REGIONE DEL VENETO
Area Sanità e Sociale Direzione Prevenzione, Sicurezza alimentare, Veterinaria
SCARICA IL DOCUMENTO

Valutazione del Rischio Covid-19

VAI ALLA VALUTAZIONE DEL RISCHIO COVID-19 DA ALLEGARE AL DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI AZIENDALE