Linee guida per organizzare eventi in sicurezza in tempi di pandemia Covid-19 Redazione del D.V.R.E

UNI/PdR 113:2021 "Linee guida sui provvedimenti di natura igienicosanitaria e comportamentale per l’organizzazione di convegni ed eventi aggregativi in sicurezza biologica in epoca di pandemia COVID-19"

UNI/PdR 113:2021

La prassi di riferimento, sviluppata con Federcongressi&eventi (in foto il presidente Alessandra Albarelli), fornisce indicazioni che possono contribuire a ridurre il rischio del contagio e che permettono un'erogazione di questo genere di servizi in modo sicuro, sia per i lavoratori sia per i partecipanti, oltre che sostenibile per l’ambiente. 

Vengono infatti definiti requisiti in termini di organizzazione delle strutture e dei servizi, di formazione degli addetti e, infine, di comunicazione ai fruitori.

La prassi di riferimento si articola in diversi punti, passando dalla pianificazione delle attività e la valutazione del rischio alle misure generali di prevenzione, dall'applicazione di misure specifiche al monitoraggio, dal piano di emergenza alla formazione degli addetti.

Il documento si completa (Appendice B) con un link a due Matrici di Valutazione dei Fattori di Rischio (FDR) per la determinazione del Livello di Rischio Evento (LRE)”, rese disponibili in formato Excel.

Nel caso di organizzazione e svolgimento dei matrimoni si applica la UNI/PdR 106 ("Linee guida alle misure per il contenimento del rischio di contagio da COVID-19 e sue varianti nello svolgimento di matrimoni").

Per eventi di caratteristiche prettamente turistiche, quali per esempio i viaggi incentive, si applica invece la prassi UNI/PdR 95.0:2021 "Linee guida relative alle misure per il contenimento del rischio di contagio da COVID-19 del comparto turistico".

Il presente documento fornisce una serie di raccomandazioni e suggerimenti studiati per contribuire a ridurre il rischio di contagio da agenti virali (in particolare il COVID-19) nel comparto eventi, tenendo presenti le specificità dell'ambiente e le dimensioni medie dell'organizzazione normalmente applicabili.
Si presentano misure e possibili soluzioni di carattere generale, che possono essere personalizzate a seconda del contesto e delle condizioni logistiche dello stesso.
Ciascuno degli strumenti presentati contribuisce a ridurre il rischio complessivo di trasmissione COVID-19 nell'organizzazione di eventi, attraverso un approccio probabilistico. E' cura di ciascun organizzatore adottare le misure che ritenga adeguate per il proprio evento, in base ad una valutazione specifica del rischio e tenendo presente che l'applicazione di più misure in parallelo nei medesimi spazi contribuisce ad abbassare il rischio complessivo in maniera molto più efficace, già a partire da due misure tra loro indipendenti.
Il contenuto riflette le conoscenze scientifiche sul virus COVID-19 alla data di produzione del presente documento: man mano che emergono nuove evidenze, Federcongressi&eventi si impegna ad emanare delle revisioni. In particolare, si fa riferimento alle attuali raccomandazioni del Comitato tecnico scientifico (C.T.S.) istituito presso la Protezione civile e del Ministero della Sanità.
Vengono fatte salve eventuali prescrizioni ed obblighi introdotti successivamente alla data del presente documento da parte delle autorità competenti, anche a livello regionale.
Infine, sono prese in considerazione le migliori pratiche, ivi riportate, che tengano conto degli aspetti ambientali generati dalle misure suddette, al fine di favorire il rilancio del settore degli eventi con criteri di sostenibilità che qualifichino il comparto.

La presente prassi di riferimento definisce delle linee guida sulle soluzioni da attuare nel comparto eventi, per garantire la sicurezza dei lavoratori e dei partecipanti, nella prevenzione del contagio da COVID-19.
Il documento fornisce indicazioni che possono contribuire a ridurre il rischio del contagio e finalizzate all'erogazione del servizio in modo sicuro, sia per i lavoratori sia per i partecipanti nonché sostenibile per l'ambiente.
La prassi di riferimento si propone di rispondere alle esigenze di sicurezza e igiene delle location per eventi e a quelle di fruizione dei servizi da parte dei clienti, definendo requisiti in termini di organizzazione delle strutture e dei servizi, di formazione degli addetti e, infine, di comunicazione ai fruitori.
Nel caso di organizzazione e svolgimento dei matrimoni si applica la UNI/PdR 106 Linee guida alle misure per il contenimento del rischio di contagio da COVID-19 e sue varianti nello svolgimento di matrimoni.
Per eventi di caratteristiche prettamente turistiche, quali a titolo esemplificativo i viaggi incentive, si applica la Prassi UNI/PdR 95.0:2021 Linee guida relative alle misure per il contenimento del rischio di contagio da COVID-19 del comparto turistico.


La presente prassi di riferimento UNI/PdR 113:2021 non è una norma nazionale, ma è un documento pubblicato da UNI, come previsto dal Regolamento UE n.1025/2012, che raccoglie prescrizioni relative a prassi condivise all'interno del seguente soggetto firmatario di un accordo di collaborazione con UNI.

La presente prassi di riferimento è stata ratificata dal Presidente dell'UNI ed entra in vigore il 23 giugno 2021.

SOMMARIO DEL DOCUMENTO

1. SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE
2.RIFERIMENTI NORMATIVI E LEGISLATIVI
3.TERMINI E DEFINIZIONI
4.PRINCIPI E INTRODUZIONE
5.PIANIFICAZIONE DELLE ATTIVITA' E VALUTAZIONE DEL RISCHIO
6.MISURE GENERALI DI PREVENZIONE NELLE FASI DI EROGAZIONE DEL SERVIZIO
7.APPLICAZIONE DELLE MISURE DI PREVENZIONE SPECIFICHE NELLE FASI DI EROGAZIONE DEL SERVIZIO
8.MONITORAGGIO APPLICAZIONE MISURE
9.PIANO DI EMERGENZA
10.FORMAZIONE
APPENDICE A
APPENDICE B


SCARICA GRATUITAMENTE IL DOCUMENTO

MATRICE DI VALUTAZIONE DEI FATTORI DI RISCHIO (FDR) PER LA DETERMINAZIONE DEL LIVELLO DI RISCHIO EVENTO (LRE)

ANCHE QUESTA RISORSA E' GRATUITA  PER GLI ISCRITTI ALLA NOSTRA NEWSLETTER PROFESSIONAL. ISCRIVITI ANCHE TU.

ReCaptcha

Questo servizio Google viene utilizzato per proteggere i moduli Web del nostro sito Web e richiesto se si desidera contattarci. Accettandolo, accetti l'informativa sulla privacy di Google: https://policies.google.com/privacy

Google Analytics

Google Analytics è un servizio utilizzato sul nostro sito Web che tiene traccia, segnala il traffico e misura il modo in cui gli utenti interagiscono con i contenuti del nostro sito Web per consentirci di migliorarlo e fornire servizi migliori.

Facebook

Il nostro sito Web ti consente di apprezzare o condividere i suoi contenuti sul social network Facebook. Attivandolo e utilizzandolo, si accetta l'informativa sulla privacy di Facebook: https://www.facebook.com/policy/cookies/

YouTube

I video integrati forniti da YouTube sono utilizzati sul nostro sito Web. Accettando di guardarli accetti le norme sulla privacy di Google: https://policies.google.com/privacy

Twitter

I tweet integrati e i servizi di condivisione di Twitter sono utilizzati sul nostro sito Web. Accettando e utilizzando questi, si accetta l'informativa sulla privacy di Twitter: https://help.twitter.com/it/rules-and-policies/twitter-cookies

Google Ad

Il nostro sito Web utilizza Google Ads per visualizzare contenuti pubblicitari. Accettandolo, si accetta l'informativa sulla privacy di Google: https://policies.google.com/technologies/ads?hl=it