Linee guida  misure per il contenimento COVID-19 del comparto turistico UNI/PdR 95.2:2020

Linee guida relative alle misure per il contenimento del rischio di contagio da COVID-19 del comparto turistico - Strutture turistico ricettive all’aria aperta

La prassi di riferimento Pubblicata il 21 luglio 2020 ha l’obiettivo di definire delle linee guida sulle soluzioni da attuare nelle strutture turistico ricettive all’aria aperta, per garantire la sicurezza dei lavoratori e dei consumatori, nella prevenzione del contagio da COVID-19. 

Il documento fornisce indicazioni che possono contribuire a ridurre il rischio del contagio e finalizzate all’erogazione del servizio in modo sicuro, sia per i lavoratori/fornitori che per i consumatori/clienti/ fruitori e sostenibile per l’ambiente. 

La prassi di riferimento si propone di rispondere alle esigenze di sicurezza e igiene dei luoghi di lavoro e a quelle di fruizione delle strutture e dei servizi da parte dei clienti, definendo requisiti in termini di organizzazione delle strutture/servizi, di formazione degli addetti e, infine, di comunicazione ai clienti.

Il presente documento presenta una serie di raccomandazioni e suggerimenti studiati per contribuire a ridurre il rischio di contagio da agenti virali (in particolare il COVID-19) nelle strutture turistico ricettive all’aria aperta, tenendo presenti le specificità dell’ambiente.
 
Si presentano misure e possibili soluzioni di carattere generale, che potranno essere personalizzate a seconda del contesto e delle condizioni logistiche di ogni struttura.
 
Ciascuno degli strumenti presentati contribuisce a ridurre il rischio complessivo di trasmissione COVID-19 nelle strutture turistico ricettive all’aria aperta, attraverso un approccio probabilistico. Sarà cura di ciascun gestore adottare le misure che ritiene adeguate ed economicamente sostenibili per la propria struttura, in base ad una valutazione del rischio specifica e tenendo comunque presente che l’applicazione di più misure in parallelo nella medesima area contribuisce ad abbassare il rischio complessivo in maniera molto più efficace, già a partire da due misure tra loro indipendenti.
 
Il contenuto riflette le conoscenze scientifiche sul virus COVID-19 alla data di produzione del documento: man mano che emergeranno nuove evidenze l’Associazione emetterà delle revisioni. In particolare, si fa riferimento alle attuali raccomandazioni O.M.S. e Ministero della Sanità.
 
Vengono fatte salve eventuali prescrizioni ed obblighi introdotte successivamente alla data del presente documento da parte delle autorità competenti, anche a livello regionale.
 
Dovranno inoltre essere prese in considerazione le migliori pratiche ivi riportate che tengono conto degli aspetti ambientali generati dalle misure suddette, al fine di favorire il rilancio del turismo con criteri di sostenibilità che qualifichino il comparto, imprescindibilmente connesso alla valorizzazione e conservazione dell’ambiente.
 


SOMMARIO
 
INTRODUZIONE 
1         SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE
2         RIFERIMENTI NORMATIVI E LEGISLATIVI.
3         TERMINI E DEFINIZIONI
4         PRINCIPIO
5         PIANO D'AZIONE 
5.1    METODOLOGIA DI VALUTAZIONE INTEGRATA
5.2    RIEPILOGO CLASSI DI RISCHIO E AGGREGAZIONI SOCIALI
6         FORMAZIONE E GESTIONE DEL PERSONALE DELLA STRUTTURA TURISTICO RICETTIVA ALL’ARIA APERTA 
6.1    OBBLIGHI DEL PERSONALE
6.2    CASO DI UN DIPENDENTE CONTAGIATO
6.3    GESTIONE DEL PERSONALE DELLA MANUTENZIONE 
7         FORNITORI E GESTORI DI APPALTI/SERIVIZI 
7.1    ACCESSO DEI FORNITORI 
8         GESTIONE DELLA CLIENTELA 
8.1    INFORMAZIONE AGLI OSPITI SU COME COMUNICARE CON LA STRUTTURA IN CASO DI CONTAGIO
9         GESTIONE DELLE PERSONE SINTOMATICHE COVID-19
10       PROCEDURE SULLE MODALITA' DI UTILIZZO DI TUTTE LE AREE/SERVIZI DELLA STRUTTURA TURISTICO RICETTIVA ALL’ARIA APERTA
10.1  PRE-CHECK-IN /CONTROLLO SANITARIO
10.2  RECEPTION/ CHECK-IN
10.3  BOOKING OFFICE - CUSTOMER SERVICE- CASSA.
11       PROCEDURE DI PULIZIA E SANIFICAZIONE/IGIENIZZAZIONE DELLE AREE/SERVIZI DELLA STRUTTURA TURISTICO RICETTIVA ALL’ARIA APERTA 
11.1  COMPORTAMENTO OPERATORI 
11.2  SANIFICAZIONE/ IGIENIZZAZIONE UFFICI/RECEPTION 
11.3  SANIFICAZIONE/IGIENIZZAZIONE STRUTTURE DELLA STRUTTURA TURISTICO RICETTIVA ALL’APERTO
APPENDICE A – GRANDI BLOCCHI DI SERVIZI IGIENICI COMUNI 
APPENDICE B – ANIMAZIONE
APPENDICE C – INFERMERIA
APPENDICE D – ADDETTI ALLA VIGILANZA  
APPENDICE E – MAGAZZINI  

La presente prassi di riferimento ha l’obiettivo di definire delle linee guida sulle soluzioni da attuare nelle strutture turistico ricettive all’aria aperta, per garantire la sicurezza dei lavoratori e dei consumatori, nella prevenzione del contagio da COVID-19.
 
Il documento fornisce indicazioni che possono contribuire a ridurre il rischio del contagio e finalizzate all’erogazione del servizio in modo sicuro, sia per i lavoratori/fornitori che per i consumatori/clienti/fruitori e sostenibile per l’ambiente.
 
La prassi di riferimento si propone di rispondere alle esigenze di sicurezza e igiene dei luoghi di lavoro e a quelle di fruizione delle strutture e dei servizi da parte dei clienti, definendo requisiti in termini di organizzazione delle strutture/servizi, di formazione degli addetti e, infine, di comunicazione ai clienti.

La presente prassi di riferimento rimanda, mediante riferimenti datati e non, a disposizioni contenute in altre pubblicazioni. Tali riferimenti normativi e legislativi sono citati nei punti appropriati del testo e sono di seguito elencati. Per quanto riguarda i riferimenti datati, successive modifiche o revisioni apportate a dette pubblicazioni valgono unicamente se introdotte nel presente documento come aggiornamento o revisione. Per i riferimenti non datati vale l'ultima edizione della pubblicazione alla quale si fa riferimento.
 
Decreto legislativo N. 81/2008 Decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.

Decreto legislativo N. 82/2020 del Presidente della Regione Emilia Romagna
Decreto legislativo N. 274/1997 del Ministro dell'industria, del Commercio e dell'Artigianato 
Legge 2 aprile 2007, N. 40 
Circolare Ministero della Salute N. 5443 del 22/02/2020 
Ordinanza n.55 del 29 maggio 2020 della Regione Veneto "Linee di indirizzo per la riapertura delle Attività Economiche, Produttive e Ricreative" 
Decreto-legge 25 marzo 2020, N. 19 
Decreto-legge 16 maggio 2020, N. 33 
D.P.C.M. del 11 giugno 2020 e s.m.i.



La presente prassi di riferimento UNI/PdR xx:2020 non è una norma nazionale, ma è un documento pubblicato da UNI, come previsto dal Regolamento UE n.1025/2012, che raccoglie prescrizioni relative a prassi condivise all'interno dei seguenti soggetti firmatari di un accordo di collaborazione con UNI: FEDERTURISMO, ASSITAI 

La presente prassi di riferimento è stata elaborata dal Tavolo “Sicurezza da COVID-19 del comparto turistico - Strutture turistico ricettive all’aria aperta” condotto da UNI

Documento distribuito gratuitamente da UNI.

SCARICA LA UNI

Valutazione del Rischio Covid-19

VAI ALLA VALUTAZIONE DEL RISCHIO COVID-19 DA ALLEGARE AL DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI AZIENDALE