Considerazioni sull'uso del rilevamento rapido dell'antigene test per SARS-CoV 2

Considerazioni sull'uso del rilevamento rapido dell'antigene (inclusi gli auto- test) per SARS-CoV-2 in contesti professionali

Questo documento delinea le considerazioni sulla salute pubblica e sulla sicurezza e salute sul lavoro per l'uso dei RADT, inclusi i RADT di auto-test, per rilevare SARS-CoV-2 in individui in contesti professionali nell'Unione Europea / Spazio Economico Europeo (UE / SEE).

Questo documento delinea le considerazioni di salute pubblica per l'uso dei test rapidi di rilevamento dell'antigene (RADT), inclusi i RADT di auto-test per rilevare SARS-CoV-2 in individui in contesti professionali nell'Unione europea / Spazio economico europeo (UE / SEE), e fornisce informazioni sull'uso di tali test in un contesto di sicurezza e salute sul lavoro.
Questo documento non ha lo scopo di fornire raccomandazioni, ma di delineare le opzioni disponibili per test rapidi per assistere la salute pubblica e le autorità di sicurezza e salute sul lavoro nei paesi dell'UE / SEE nello sviluppo delle loro linee guida nazionali per la prevenzione dell'infezione da SARS-CoV-2 nel luogo di lavoro, costruendo e consolidando le informazioni da materiale ECDC pubblicato in precedenza

Il lavoro è un determinante sociale della salute, con prove che collegano alcune occupazioni a uno stato di salute peggiore. È quindi importante capire meglio quali gruppi di popolazione sono impiegati in occupazioni che li mettono a maggior rischio durante un'emergenza, come la pandemia COVID-19 in corso , sia a causa delle condizioni di lavoro che dell'occupazione stessa.

Dall'inizio della pandemia sono stati segnalati focolai e gruppi di COVID-19 in contesti professionali. In assenza di misure di mitigazione, i lavoratori in alcune professioni sono a maggior rischio di esposizione a SARS-CoV-2. Questi includono occupazioni che richiedono una stretta vicinanza fisica ad altre persone (colleghi di lavoro, pazienti, clienti, ecc.), In particolare quando il lavoro si svolge in un ambiente interno e / o dove il trasporto / alloggio è condiviso .


Da un'indagine dell'ECDC sull'epidemia in contesti professionali, diffusa nel luglio 2020 nei paesi dell'UE / SEE, la maggior parte dei gruppi di casi di COVID-19 sono stati segnalati in contesti di assistenza sanitaria e sociale, seguiti da ambienti professionali, miniere e fabbriche legati alla trasformazione degli alimenti / impostazioni di produzione e, infine, da strutture militari / di polizia, edifici / cantieri, strutture educative, vendita e vendita al dettaglio . Sono stati segnalati focolai anche nel settore dei trasporti e nei centri di distribuzione di imballaggi / posta, bar e ristoranti. È importante notare che la stragrande maggioranza (95%) dei focolai è stata segnalata in ambienti interni per tutte le categorie professionali, indicando l'importanza degli spazi interni confinati come rischio di trasmissione professionale.

L’uso di RADT (Rapid Antigen Detection Test) e / o RADT di auto-test in contesti professionali può integrare, ma non sostituire, le misure di sicurezza e salute sul lavoro e gli interventi non farmaceutici esistenti sul posto di lavoro volti a prevenire l’introduzione e la diffusione della SARS -CoV-2.

Glossario

• Asintomatico: si riferisce a una persona con una malattia che non presenta alcun sintomo, ad esempio sintomi
COVID-19: febbre, tosse, sintomi gastrointestinali, improvvisa perdita del gusto o dell'olfatto, ecc.
• Incidenza: si riferisce al numero di nuovi casi di COVID-19 durante un periodo specificato, ad esempio sette o 14 giorni.
• Valore predittivo negativo (NPV): si riferisce alla probabilità che un test negativo sia veramente negativo. Sicurezza e salute
• sul lavoro (SSL): si riferisce alla sicurezza, alla salute e al benessere delle persone sul lavoro. Valore predittivo positivo (PPV):
• si riferisce alla probabilità che un test positivo sia veramente positivo.
• Prevalenza: la proporzione della popolazione con una malattia / condizione in un punto o periodo specifico espressa come percentuale o tasso con la popolazione totale come denominatore. In questo documento, il tasso di notifica a 14 giorni di casi COVID-19 segnalati per 100.000 abitanti fornisce una stima della prevalenza di casi attivi nella popolazione.

• Test rapidi di rilevamento dell'antigene (RADT): sono stati sviluppati sia come test di laboratorio (che richiedono apparecchiature specializzate per l'analisi) sia per l'uso "vicino al paziente" o "point-of-care", per il quale viene eseguita l'analisi su una cartuccia portatile con lettura visiva. I risultati RADT vengono generalmente ottenuti da 10 a 30 minuti dopo l'inizio dell'analisi [4]. Ai fini del presente documento, quando si fa riferimento ai RADT è implicito che si tratta di un test rapido dell'antigene eseguito e / o interpretato da personale addestrato (cioè anche quando le persone sottoposte al test prendono un tampone da sole). All'interno di questo documento, la frase "test rapido dell'antigene" si riferisce al test per gli antigeni attraverso l'uso di RADT (cioè test di rilevamento rapido dell'antigene (RADT)).
• RT-PCR: reazione a catena della polimerasi di trascrizione inversa. È considerato il gold standard per la rilevazione
dell'RNA SARS-CoV-2.
• Autotest RADT: richiede che un individuo raccolga un campione dal proprio naso / gola (può essere un tampone nasale, un tampone faringeo o una combinazione di entrambi), effettui il test e interpreti i risultati secondo le istruzioni fornite. Questo viene fatto con un kit di autotest monouso che può essere utilizzato a casa (o in un altro ambiente) e senza alcuna attrezzatura di laboratorio specializzata o formazione. Gli autotest sono essenzialmente RADT (vedi sopra) per i quali l'analisi viene eseguita su una cartuccia portatile con una lettura visiva entro 10-30 minuti. Sensibilità: un qualificatore
• dell'accuratezza di un metodo di prova e rappresenta la probabilità di un vero risultato positivo quando si utilizza il test.

• Un vero positivo: quando un individuo infetto risulta correttamente positivo quando utilizza un particolare test.
• Un falso positivo: quando un individuo non infetto (un non-caso) risulta erroneamente positivo quando utilizza un particolare test.
• Specificità: un qualificatore dell'accuratezza di un metodo di prova che rappresenta la probabilità di un vero test negativo
quando si utilizza questo test.
• Un vero negativo: quando un individuo non infetto risulta correttamente negativo quando utilizza un particolare test.
• Un falso negativo: quando un individuo infetto (un caso) risulta erroneamente negativo quando utilizza un particolare test.

SCARICA IL DOCUMENTO

Disclaimer:Visto il continuo evolversi della normativa e della conoscenza tecnico scientifica le informazioni contenute in questa pagina potrebbero essere state superate da nuove disposizioni normative e conoscenze medico scientifiche.

Valutazione del Rischio Covid-19

VAI ALLA VALUTAZIONE DEL RISCHIO COVID-19 DA ALLEGARE AL DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI AZIENDALE

ReCaptcha

Questo servizio Google viene utilizzato per proteggere i moduli Web del nostro sito Web e richiesto se si desidera contattarci. Accettandolo, accetti l'informativa sulla privacy di Google: https://policies.google.com/privacy

Google Analytics

Google Analytics è un servizio utilizzato sul nostro sito Web che tiene traccia, segnala il traffico e misura il modo in cui gli utenti interagiscono con i contenuti del nostro sito Web per consentirci di migliorarlo e fornire servizi migliori.

Facebook

Il nostro sito Web ti consente di apprezzare o condividere i suoi contenuti sul social network Facebook. Attivandolo e utilizzandolo, si accetta l'informativa sulla privacy di Facebook: https://www.facebook.com/policy/cookies/

YouTube

I video integrati forniti da YouTube sono utilizzati sul nostro sito Web. Accettando di guardarli accetti le norme sulla privacy di Google: https://policies.google.com/privacy

Twitter

I tweet integrati e i servizi di condivisione di Twitter sono utilizzati sul nostro sito Web. Accettando e utilizzando questi, si accetta l'informativa sulla privacy di Twitter: https://help.twitter.com/it/rules-and-policies/twitter-cookies

Google Ad

Il nostro sito Web utilizza Google Ads per visualizzare contenuti pubblicitari. Accettandolo, si accetta l'informativa sulla privacy di Google: https://policies.google.com/technologies/ads?hl=it