Areazione locali A.S. 2020/21 e COVID-19

ANNO SCOLASTICO 2020/21 E COVID-19. MATERIALI PER LA RIPARTENZA. - 19 - . 

La presente nota sull’areazione dei locali scolastici si inserisce, diciannovesima, nel novero dei materiali di documentazione e riflessione che questo Ufficio ha reso disponibili alle Istituzioni scolastiche dell’EmiliaRomagna nel corso dell’estate. 

L’obiettivo è quello di accompagnare il difficile avvio in sicurezza dell’anno scolastico 2020/21 e la riprogettazione della “intrapresa educativa”. 

Non si tratta dunque, come più volte precisato, di disposizioni aggiuntive alle già molte progressivamente emanate dalla Sanità per fare fronte all’evoluzione dell’epidemia. 

Si tratta piuttosto di contributi operativi, offerti alla riflessione della comunità professionale della scuola. 

Anche in questo caso e ancora una volta, si richiama la necessità di ottemperare alle disposizioni in materia, attuali o che dovessero nel seguito essere emanate dalle Autorità competenti.  


Una check-list per arieggiare le aule 

Dai due documenti citati di ENEA e UFSP, è possibile trarre la seguente check-list per regolare l’areazione delle aule. Si tratta, ovviamente, di suggerimenti ampiamente rivedibili. 

1. Arieggiare molto il mattino e il pomeriggio, prima delle lezioni, per iniziare con una qualità dell’aria uguale a quella esterna. 

2. Arieggiare lungo tutta la giornata, aprendo le finestre regolarmente, per non meno di 5 minuti, più volte al giorno e con qualsiasi tempo, ad ogni cambio insegnante, durante l’intervallo e dopo la pulizia dell’aula. 

3. Con temperatura mite (ed ambiente esterno non eccessivamente inquinato dai gas di scarico delle auto) tenere le finestre per quanto possibile sempre aperte. 

4. Arieggiare aprendo sempre le finestre completamente. 

5. Con finestre apribili sia ad anta battente che a ribalta, aprire sempre a battente perché il ricambio d’aria è maggiore. 

6. Per rinnovare l’aria più velocemente, creare una corrente d’aria aprendo la porta dell’aula e le finestre, sia in aula che nel corridoio. Altrimenti, se non è possibile aprire le finestre del corridoio, arieggiare tenendo chiusa la porta dell’aula e ricordare che così occorre più tempo per il ricambio d’aria. 

7. Ricordare che il tempo di ricambio aria è minore se l’aula è vuota. 

8. Non porre oggetti sul davanzale interno delle finestre, assicurando così un’apertura semplice e completa. 

9. Liberare il più possibile l’aula da mobilio, oggetti, indumenti. In tal modo aumenta la cubatura d’aria disponibile nel locale. 

10. Creare un piano di azione per decidere chi fa cosa, segnando su un calendario settimanale modi, tempi e responsabilità e facendo partecipare tutta la comunità scolastica. 

Fonte: Ministero istruzione

DOWNLOAD

Valutazione del Rischio Covid-19

VAI ALLA VALUTAZIONE DEL RISCHIO COVID-19 DA ALLEGARE AL DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI AZIENDALE