Prevenzione delle ferite da taglio o da punta nel settore ospedaliero e sanitario

Pubblicato il decreto legislativo 19 febbraio 2014, n. 19

Entrerà in vigore il prossimo 25 marzo il decreto legislativo 19 febbraio 2014, n. 19, che recepisce la direttiva n. 2010/32/UE con la quale viene attuato l'accordo quadro, concluso da HOSEEM e FSEPS, in materia di prevenzione dalle ferite da taglio e da punta nel settore ospedaliero e sanitario.

Con il decreto legislativo n. 19/2014 è stato inserito, nel d.lgs.  n. 81/2008 e s.m.i., il Titolo X-bis "Protezione dalle ferite da taglio e da punta nel settore ospedaliero e sanitario", con il quale sono state previste specifiche misure di prevenzione e protezione per i lavoratori che, a qualsiasi titolo, prestano servizio in ambito sanitario e ospedaliero. Sono, ovviamente, equiparati ai lavoratori dipendenti, i tirocinanti, gli apprendisti e gli studenti.

Finalità del decreto è quella di eliminare o almeno contenere il rischio di ferite da dispositivi medici taglienti ed il conseguente rischio di infezione, attuando un'attività di prevenzione ad ampio raggio, nel corso della quale si deve attribuire il dovuto rilievo anche alla necessità di sensibilizzare gli operatori sulla rilevanza di tale rischio e sulle conseguenze a cui esso potrebbe condurre.

Il decreto legislativo 19 febbraio 2014, n. 19 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 57 del 10 marzo 2014.

DOWNLOAD DECRETO LEGISLATIVO