Linee di indirizzo Sgsl-Gp

Modelli applicativi - Linee di indirizzo Sgsl-Gp, edizione 2014 

Con determinazione n. 69 del 21 marzo 2011 il Presidente ha approvato l’Accordo quadro di collaborazione tra Inail e Federazione Gomma Plastica sottoscritto dalle Parti in data 6 giugno 2011, cui ha aderito per adesione anche l’Associazione Nazionale Costruttori di Macchine e Stampi per Materie Plastiche e Gomma (Assocomaplast) e che ha visto l’elaborazione delle Linee di Indirizzo Sgsl-Gp (Sistema di Gestione della Sicurezza sul Lavoro per le aziende del settore Gomma Plastica), approvate con Determinazione del Presidente n. 138 del 5 luglio 2013.

 

Le Linee di Indirizzo Sgsl-Gp sono frutto della collaborazione di un gruppo di lavoro articolato, composto da rappresentanti dell’Inail, della Federazione Gomma-Plastica, della Assocomaplast e delle Organizzazioni Sindacali di categoria.

 
Linee di indirizzo Sgsl-Gp - edizione 2014 (.pdf - 3,05 mb)

Manuale Integrato Qualita' Sicurezza e ambiente editabile in word


Procedure e Modelli Manuale ISO 9001

Procedure Qualità ISO 9001 IN WORD EDITABILE è un sistema informatico completo per implementare un sistema di gestione della qualità secondo la Norma UNI EN ISO 9001:2008 strutturato in files e modelli in formato Microsoft Word modificabili dall’utente.
Si rivolge a due tipologie di utenti:

Uffici, aziende e pubbliche amministrazioni che vogliono implementare internamente un Sistema di Gestione Qualità

Tecnici e consulenti che implementano Sistemi di Gestione Qualità per i propri clienti

In entrambi i casi il manuale completo presente nel pacchetto così come tutte le procedure, la modulistica, i report, i flow chart di processo e gli schermi possono essere personalizzati in base alla tipologia di azienda che intende dotarsi di un Sistema di Gestione.
Le utilissime corrispondenze tra punti della norma, sezioni del manuale, procedure e singoli moduli permettono di individuare velocemente i percorsi da seguire sia durante la realizzazione del sistema sia in fase di verifica ispettiva o prima certificazione da parte di un organismo terzo.

Il mansionario, inoltre, permette di identificare in modo chiaro ed esaustivo i compiti e le responsabilità di ciascuno all’interno delle organizzazioni di lavoro affinché, ad esempio, eventuali nuovi assunti sappiano da subito quali sono le loro responsabilità ed i loro compiti.
La presente procedura si applica alle azioni di direzione aziendale per la gestione e il miglioramento del sistema qualità. Le azioni che coinvolgono direttamente la Direzione, sono principalmente:

La pianificazione degli obiettivi/traguardi aziendali;
La pianificazione del programma di miglioramento;
Il piano formativo aziendale;
Il riesame finale dell’intero sistema di gestione.
Il presente Manuale Qualità è stato elaborato per soddisfare i requisiti e le prescrizioni della norma UNI EN ISO 9001:2008; descrive il campo di applicazione del Sistema di Gestione per la Qualità, i processi dell’organizzazione, richiama le procedure e le istruzioni operative che il personale deve rispettare, ne definisce le responsabilità al fine di erogare servizi conformi alle esigenze dei clienti e alle norme vigenti.
Il Manuale è costituito dalle seguenti sezioni:
Premessa: Sistema di Gestione per la Qualità
Capitolo 1: Requisiti generali
Capitolo 2: Requisiti relativi alla documentazione
Capitolo 3: Responsabiltià della direzione
Capitolo4: Gestione delle risorse
Capitolo 5: Erogazione dei servizi
Capitolo 6: Misurazione, analisi e miglioramento.



Procedure e Modelli Manuale ISO 14001:2004
Il presente manuale definisce le modalità, le responsabilità ed i flussi delle attività per la gestione del sistema integrato qualità, salute e sicurezza dei lavoratori.
Il Manuale è stato redatto in base alle norme di riferimento Norma ISO 14001:2004.
L’approccio utilizzato nella descrizione è stato quello di identificare in maniera univoca le varie attività aziendali in processi e attribuire le varie responsabilità aziendali.
Di seguito la correlazione tra i punti delle norme di riferimento e le procedure ed i modelli adottati:

Il Manuale è costituito dalle seguenti sezioni:
Premessa
Capitolo 1: Requisiti generali
Capitolo 2: Politica ambientale
Capitolo 3: Pianificazione
Capitolo 4: Attuazione
Capitolo 5: Controlli
Capitolo 6: Riesame della direzione.L’indice di seguito riportato mostra la correlazione tra i capitoli del Manuale e la norma ISO 14001:2004 con il loro ultimo aggiornamento

Il presente Manuale descrive il Sistema di Gestione Ambientale, che consente all’organizzazione di formulare una Politica Ambientale e di stabilire obiettivi e traguardi, tenendo conto delle prescrizioni legislative e delle informazioni riguardanti gli impatti ambientali significativi, avendo come riferimento la norma UNI EN ISO 14001, edizione 2004, al fine di soddisfare quanto previsto dalla Norma e di:
· stabilire, attuare, mantenere attivo e migliorare il sistema di gestione ambientale;
· assicurarsi di essere conforme alla propria politica ambientale stabilita;
· dimostrare la conformità alla Norma UNI EN ISO 14001:2004;
· assicurare l’individuazione e la valutazione degli impatti ambientali delle proprie attività, per tenerli sotto controllo e formulare obiettivi di miglioramento, in coerenza con la politica ambientale.
CAMPO DI APPLICAZIONE
Quanto descritto nel presente Manuale si applica a tutte le attività svolte in azienda al fine di:
identificare e soddisfare le esigenze e le aspettative dei propri Clienti e delle altre parti interessate (ad es. il personale, i Fornitori, la collettività) per ottenere dei vantaggi competitivi e farlo in modo efficiente ed efficace e nel rispetto dell’etica e della corretta deontologia operativa;
assicurare che le attività siano conformi ai requisiti contrattuali ed alla normativa vigente;
conseguire, conservare e migliorare le prestazioni e le capacità della Società;
assicurare il rispetto e la tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori;
garantire il rispetto delle prescrizioni indicate nella politica aziendale;
garantire il rispetto di tutte le prescrizioni legali applicabili alle attività dell’azienda.Il presente manuale viene applicato a tutte le attività aziendali, l’organizzazione ha definito, documentato e attuato il SGA conforme alla norma UNI EN ISO 14001 e si impegna verso il miglioramento continuo della propria organizzazione aziendale al fine delmiglioramento delle proprie prestazioni ambientali.
RIFERIMENTI NORMATIVI
L’organizzazione ha sviluppato il presente SGA in accordo alle seguenti Norme:
Riferimenti

Norma UNI EN ISO 14001
Sistema di gestione ambientale - Requisiti e guida per l’uso
UNI UN ISO 10011
Criteri generali per le verifiche ispettive dei sistemi qualità.
Attività di verifica ispettiva.
UNI EN ISO 14004
Sistemi di gestione ambientale - Linee guida generali su
principi, sistemi e tecniche di supporto
Norma UNI EN ISO 14010
Linee guida per l audit ambientale. Principi generali
Norma UNI EN ISO 14011
Linee guida per l audit ambientale - Procedure di audit. Audit
dei sistemi di gestione ambientale
Norma UNI EN ISO 14012
Linee guida per l audit ambientale. Criteri di qualificazione
per gli auditor ambientali

Procedure e Modelli Manuale OHSAS 18001:2007 editabile in word
Il presente manuale definisce le modalità, le responsabilità ed i flussi delle attività per la gestione del sistema integrato qualità, salute e sicurezza dei lavoratori.
Il Manuale è stato redatto in base alle norme di riferimento OHSAS 18001:2007.
L’approccio utilizzato nella descrizione è stato quello di identificare in maniera univoca le varie attività aziendali in processi e attribuire le varie responsabilità aziendali.
Di seguito la correlazione tra i punti delle norme di riferimento e le procedure ed i modelli adottati:
Il Manuale è costituito dalle seguenti sezioni:
Premessa: Sistema di Gestione della salute e sicurezza sul lavoro
Capitolo 1: Requisiti generali
Capitolo 2: Politica di salute e sicurezza
Capitolo 3: Pianificazione
Capitolo 4: Attuazione
Capitolo 5: Controlli
Capitolo 6: Riesame della direzione.L’indice di seguito riportato mostra la correlazione tra i capitoli del Manuale e la norma OHSAS 18001:2007 con il loro ultimo aggiornamento

Lo scopo del presente Manuale è quello di esplicitare e comunicare a tutte le parti interessate le modalità di gestione del Sistema Integrato Sicurezza e Salute dei lavoratori, attraverso disposizioni di carattere organizzativo ed attuativo tramite una serie di documenti quali procedure, specifiche tecniche ed istruzioni di lavoro per quanto riguarda i dettagli operativi e procedurali.
In particolare nel Manuale viene comunicata la “Politica Aziendale” per la Qualità, l’Ambiente, la Salute, la Sicurezza e la Responsabilità Sociale precisando in essa gli obiettivi stabiliti dalla Direzione, che la Società intende perseguire e raggiungere, e le risorse assegnate a tal fine.
Il Manuale rappresenta quindi il documento di riferimento che rende esplicita la volontà dell’azienda di perseguire i seguenti obiettivi:
Eliminare e/o ridurre i rischi per la sicurezza e salute dei lavoratori e delle parti interessate alle attività svolte dall’azienda;
Attuare, implementare e mantenere un Sistema gestione Sicurezza dei lavoratori in un ottica di miglioramento continuo;
Migliorare l’organizzazione aziendale e le prestazioni dell’azienda con riferimento alla politica aziendale, alla norma OHSAS 18001:207 oltre che alle normative vigenti in materia;
Dimostrare alle parti interessate che esiste un sistema in grado di garantire il miglioramento continuo delle prestazioni e rispettoso della tutela della salute e sicurezza dei lavoratori;
Garantire un’efficace prospettiva costi/benefici per raggiungere gli obiettivi di salute e sicurezza.La gestione della salute e della sicurezza sul lavoro (SSL) costituisce parte integrante della gestione generale dell’organizzazione.
L’organizzazione intende volontariamente adottare un Sistema di Gestione della Salute e Sicurezza sul Lavoro (denominato SGSL) che integri obiettivi e politiche per la salute e sicurezza nella progettazione e gestione di sistemi di lavoro e di produzione.
Adottando questo SGSL l’associazione si propone di:
· ridurre progressivamente i costi complessivi della SSL compresi quelli derivanti da incidenti, infortuni e malattie correlate al lavoro minimizzando i rischi cui possono essere esposti i dipendenti o i terzi (clienti, fornitori, visitatori, ecc.);
· aumentare la propria efficienza e le proprie prestazioni interne previste dai cicli operativi di erogazione del servizio;
· contribuire a migliorare i livelli di salute e sicurezza sul lavoro e garantire condizioni di sicurezza operativa per il personale dell’associazione;
· migliorare la propria immagine interna e nei confronti dell’ambiente esterno.
Il SGSL definisce le modalità per individuare, all’interno della struttura organizzativa aziendale, le responsabilità, le procedure, i processi e le risorse per realizzare la politica di prevenzione, nel rispetto delle norme di salute e sicurezza previste dal quadro legislativo vigente.
L’ attivazione del SGSL oltre al rispetto delle norme e delle leggi contempla le seguenti azioni specifiche:
· monitoraggio continuo attuato con personale interno;
· monitoraggio e adattamento costante all’evoluzione di leggi, regolamenti e norme di buona tecnica;
· coinvolgimento dei avoratori e dei loro rappresentanti nel sistema di gestione;
· coinvolgimento delle strutture esterne di riferimento e degli enti istituzionali.

Dettagli...