Legge n. 136 del 13 agosto 2010

NORMATIVA ANTIMAFIA
La nuova normativa antimafia in Gazzetta Ufficiale: flussi finanziari tracciabili, modifiche a tesserini e bolle di consegna

La Legge n. 136 del 13 agosto 2010, recante il "Piano straordinario contro le mafie, nonché la delega al Governo in materia di normativa antimafia", è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 196 del 23 agosto 2010.
In base alla nuova norma i flussi finanziari di chi partecipa alle gare di appalto devono essere tracciabili, cioè dovranno essere effettuati solo tramite bonifico bancario o postale. In caso contrario le sanzioni che scatteranno potranno andare dal 2 al 10% del valore della transazione.
La legge stabilisce infatti che gli operatori economici coinvolti in appalti pubblici e i soggetti destinatari di finanziamenti pubblici utilizzino obbligatoriamente conti correnti bancari o postali dedicati. L'obbligo di prevedere la tracciabilità è legato alla firma del contratto di appalto, che privo di questa clausola è nullo.
Per gli automezzi adibiti al trasporto dei materiali la norma (art. 4) prevede che la bolla di consegna del materiale impiegato nei cantieri indichi il numero di targa e il nominativo del proprietario degli automezzi adibiti al trasporto.
È inoltre previsto che delle tessere di riconoscimento (D.Lgs. 9/4/2008, n. 81) degli addetti nei cantieri, riportino anche la data di assunzione e, in caso di subappalto, la relativa autorizzazione. Nel caso di lavoratori autonomi, il tesserino deve contenere anche l'indicazione del committente.
La Legge prevede infine l'istituzione di una Stazione Unica Appaltante (SUA), operante in ambito regionale, al fine di garantire trasparenza, regolarità ed economicità nella gestione degli appalti pubblici di lavori e servizi e prevenire le infiltrazioni di natura malavitosa.
Infine, con un decreto da emanare entro sei mesi, dovrà essere stabilito quali enti, organismi e società potranno aderire alla Sua, quali saranno le attività e i servizi svolti dalla Sua ai sensi dell'art. 33 del Codice dei Contratti e quale sarà il contenuto delle convenzioni che la Sua stipulerà con gli enti che intendono aderire.

Clicca qui per scaricare il testo della nuova normativa Antimafia