Fissaggio del carico e carichi eccezionali

Quando si trasporta un carico, fissarlo in modo adeguato permette di evitare danni al veicolo e lesioni ai passeggeri o ad altri utenti della strada, e di evitare ingorghi dovuti alla perdita del carico.


Fissaggio del carico

Il carico non assicurato adeguatamente può cadere, sbilanciare il veicolo e a volte può perfino farlo rovesciare e urtare altri veicoli. Il 25% degli incidenti che coinvolgono autocarri è dovuto ad un inadeguato fissaggio del carico. Dal momento che i paesi europei hanno norme dissimili in merito, per i trasportatori che viaggiano in paesi diversi è difficile sapere quali sono i requisiti minimi.

Perciò l’Unione europea ha elaborato delle linee guida sul fissaggio del carico.

Fissazione del carico per il trasporto su strada


Linee guida europee 2014 sulle migliori pratiche

Le presenti linee guida mirano a fornire istruzioni di base e consigli pratici a tutti i soggetti impegnati in operazioni di carico/scarico e fissazione del carico sui veicoli, compresi vettori e spedizionieri. Esse dovrebbero risultare utili anche alle autorità preposte all’applicazione della legge per l’esecuzione di controlli tecnici su strada in conformità alla direttiva 2014/47/UE e alle sentenze degli organi giurisdizionali. Potrebbero inoltre servire come punto di riferimento per gli Stati membri nell’adozione di misure relative alla formazione dei conducenti, in conformità alla direttiva 2003/59/CE sulla qualificazione iniziale e formazione periodica dei conducenti di taluni veicoli stradali adibiti al trasporto di merci o passeggeri. Il presente documento intende inoltre fornire orientamenti per una corretta fissazione del carico in tutte le situazioni che potrebbero verificarsi in normali condizioni di traffico, nonché fornire una base comune per l’attuazione pratica e per l’applicazione delle disposizioni in materia di fissazione del carico 

SCARICA LA LINEA GUIDA


Carichi anomali

L’Unione europea regolamenta i pesi e le dimensioni autorizzate, mentre i carichi che superano i limiti concessi - definiti dagli esperti “carichi eccezionali” - necessitano di un’esenzione o di un permesso rilasciato dalle autorità nazionali o regionali. Attualmente i trasportatori internazionali devono fare i conti con molte norme e procedure dissimili per ottenere un’autorizzazione: ad esempio relativa alle scorte ai veicoli, ai tempi autorizzati, alle velocità consentite, ecc.

Perciò l’Unione europea ha elaborato delle linee guida [pdf] (2 MB) [Scegli le traduzioni del link precedente]   sui carichi eccezionali.

SCARICA LA LINEA GUIDA


Documenti in formato compresso


Linee guida sulle miglior prassi europee sulla sicurezza del carico nei trasporti su strada [zip] (14 MB) 

Linee guida europee sulla miglior prassi per i trasporti eccezionali su strada [zip] (478 kB

movarisch
in Excel

Foglio di Calcolo in Excel per valutare il rischio chimico per la sicurezza mediante metodologia MoVaRisCh
Dettagli