DICHIARAZIONE DELL'IMPRESA SULL'ADOZIONE DELLE MISURE DI CUI ALL'ALLEGATO XIII

DICHIARAZIONE DELL'IMPRESA SULL'ADOZIONE
DELLE MISURE DI CUI ALL'ALLEGATO XIII

Al Coordinatore per l’esecuzione dei lavori
___________________________________
 
Lavori di:______________________________
 
Il sottoscritto _____________________________, nella qualità di datore di lavoro dell’Impresa_______________________________, visto l’art. 96 comma 1 lettera a), nonché l’Allegato XIII del Decreto legislativo n.81/08 e s.m.i.
 
DICHIARA
 
che i luoghi di lavoro al servizio del cantiere in oggetto, durante l’esecuzione dell’opera, saranno rispondenti alle norme del Decreto Legislativo 81/08 e s.m.i., curando in particolare:
a) per i posti di lavoro nei cantieri all'interno dei locali
Porte di emergenza:
Le porte d’emergenza devono aprirsi verso l'esterno.
Le porte d’emergenza non saranno, per tutta la durata dei lavori, chiuse in modo tale da non poter essere aperte facilmente e immediatamente da ogni persona che abbia bisogno di utilizzarle in caso di emergenza.
Non saranno utilizzate porte scorrevoli e porte a bussola come porte d’emergenza.
Aerazione:
Qualora saranno utilizzati impianti di condizionamento d'aria o di ventilazione meccanica, essi dovranno funzionare in modo tale che i lavoratori non siano esposti a correnti d'aria moleste.
Ogni deposito e accumulo di sporcizia che possono comportare immediatamente un rischio per la salute dei lavoratori a causa dell'inquinamento dell'aria respirata saranno eliminati rapidamente.
Illuminazione naturale e artificiale:
I luoghi di lavoro disporranno, nella misura del possibile, di sufficiente luce naturale e saranno dotati di dispositivi che consentano un'adeguata illuminazione artificiale per tutelare la sicurezza e la salute dei lavoratori.
Pavimenti, pareti e soffitti dei locali:
I pavimenti dei locali non dovranno presentare protuberanze, cavità o piani inclinati pericolosi; essi saranno fissi, stabili e antisdrucciolevoli.
Le superfici dei pavimenti, delle pareti e dei soffitti nei locali saranno tali da poter essere pulite e intonacate per ottenere condizioni appropriate di igiene.
Le pareti trasparenti o translucide, in particolare le pareti interamente vetrate nei locali o nei pressi dei posti di lavoro e delle vie di circolazione saranno chiaramente segnalate e costituite da materiali di sicurezza ovvero saranno separate da detti posti di lavoro e vie di circolazione, in modo tale che i lavoratori non possano entrare in contatto con le pareti stesse, né essere feriti qualora vadano in frantumi.
Finestre e lucernari dei locali:
Le finestre, i lucernari e i dispositivi di ventilazione saranno realizzati in modo da poter essere aperti, chiusi, regolati e fissati dai lavoratori in maniera sicura. Quando sono aperti essi non potranno essere posizionati in modo da costituire un pericolo per i lavoratori. Le finestre e i lucernari saranno progettati in maniera congiunta con le attrezzature ovvero saranno dotati di dispositivi che ne consentano la pulitura senza rischi per i lavoratori che effettuano questo lavoro nonché per i lavoratori presenti.
Porte e portoni:
La posizione, numero, i materiali impiegati e le dimensioni delle porte e dei portoni saranno determinati dalla natura e dall'uso dei locali.
Sulle porte trasparenti sarà apposto un segnale ad altezza d'uomo.
Le porte ed i portoni a vento saranno del tipo trasparenti o saranno dotati di pannelli trasparenti.
Quando le superfici trasparenti o translucide delle porte e dei portoni sono costituite da materiale di sicurezza e quando c'è da temere che i lavoratori possano essere feriti se una porta o un portone va in frantumi, queste superfici saranno protette contro lo sfondamento.
Vie di circolazione:
Quando l'uso e l'attrezzatura dei locali lo richiedano, per assicurare la protezione dei lavoratori, il tracciato delle vie di circolazione sarà messo in ben evidenza.
Misure specifiche per le scale e i marciapiedi mobili:
Le scale ed i marciapiedi mobili saranno realizzati in modo da garantire la sicura funzionalità.
Essi saranno dotati dei necessari dispositivi di sicurezza.
Essi saranno, inoltre, dotati di dispositivi di arresto di emergenza facilmente identificabili e accessibili.
b) per i posti di lavoro nei cantieri all'esterno del locali
Caduta di oggetti:
I materiali e le attrezzature saranno disposti o accatastati in modo da evitarne il crollo o il ribaltamento.
Lavori di demolizione:
Quando la demolizione di un edificio o di una struttura può presentare un pericolo, i lavori saranno progettati e intrapresi soltanto sotto la sorveglianza di un preposto competente.
Paratoie e cassoni:
Le paratoie ed I cassoni saranno:
I. ben costruiti, con materiali appropriati e solidi dotati di resistenza sufficiente;
II. provvisti dell'attrezzatura adeguata per consentire ai lavoratori di ripararsi in caso di irruzione d'acqua e di materiali.
La costruzione, la sistemazione, la trasformazione o lo smantellamento di una paratoia o di un cassone saranno effettuati soltanto sotto la sorveglianza di un preposto competente.
Tutte le paratoie e i cassoni saranno ispezionati ad intervalli regolari da un preposto competente.
c) curerà le condizioni di rimozione dei materiali pericolosi avvenga in modo adeguato e secondo la  normativa vigente, previo, se del caso, con il coordinamento col committente o il responsabile dei lavori;
d) curerà che lo stoccaggio, l’evacuazione dei detriti e delle macerie avvengono correttamente.
La presente è redatta in duplice esemplare perché uno venga restituito a questa impresa debitamente  firmato dal coordinatore per ricevuta.
_________, lì ____________________
 
Il datore di lavoro
______________________________
Firma per ricevuta
Il Coordinatore per l’esecuzione dei lavori
____________________________________
 

P.O.S PIANO OPERATIVO SICUREZZA IN WORD

PIANO OPERATIVO SICUREZZA


P.O.S (Piano operativo di sicurezza) Editabile in wor comprensivo di schede fasi lavorative ed attrezzature
ELENCO DEI FILE ATTUALMENTE PRESENTI

Dettagli...

P.S.C PIANO DI SICUREZZA E COORDINAMENTO E FASCICOLO OPERA IN WORD

PSC


P.S.C e FASCICOLO DELL'OPERA Editabile in word comprensivo di schede fasi lavorative ed attrezzature
ELENCO DEI FILE ATTUALMENTE PRESENTI

Dettagli...

RACCOLTA TUTTO EDILIZIA POS+PIMUS+PSC+FASCICOLO+PSS+DUVRI +DVR EDILIZIA TUTTO IN WORD

POS+PIMUS+DVR+PSC+PSS


UNA CONSULENZA COMPLETA PER IL SETTORE EDILE CHE VI SEMPLIFICHERA' LA VOSTRA GESTIONE DELLA SICUREZZA IN AZIENDA E NEI CANTIERI.

POS+PIMUS+DUVRI+PSC+FASCICOLO+DVR EDILIZIA TUTTO IN WORD IN UN UNICA RACCOLTA

Tutto edilizia comprende il Dvr settore edile, il Pos, il psc, Il Fascicolo, Il Duvri, il Pss e il Pimus ad un prezzo che ti permette un risparmio del 50% sulla richiesta di ogni singolo "pacchetto" richiesto singolarmente.

Sono compresi a titolo di consulenza anche eventuali aggiornamenti sulla documentazione richiesta che sarà a vostra disposizione online per 12 MESI .


GUARDA L'ELENCO DEI FILE PRESENTI

Dettagli...

PIANO OPERATIVO SICUREZZA


P.O.S (Piano operativo di sicurezza) Editabile in wor comprensivo di schede fasi lavorative ed attrezzature

Dettagli...

PIMUS


PI.M.U.S (Piano di montaggio uso e smontaggio ponteggi ) Editabile in word

Dettagli...

PSC

P.S.C e FASCICOLO DELL'OPERA Editabile in word comprensivo di schede fasi lavorative ed attrezzature

Dettagli...

dvr documento valutazione dei rischi decreto 81/2008

D.V.R SETTORE EDILE Editabile in word

Dettagli...

POS+PIMUS+DVR+PSC+PSS

UNA CONSULENZA COMPLETA PER IL SETTORE EDILE CHE VI SEMPLIFICHERA' LA VOSTRA GESTIONE DELLA SICUREZZA IN AZIENDA E NEI CANTIERI.

POS+PIMUS+DUVRI+PSC+FASCICOLO+DVR EDILIZIA TUTTO IN WORD IN UN UNICA RACCOLTA

Tutto edilizia comprende il Dvr settore edile, il Pos, il psc, Il Fascicolo, Il Duvri, il Pss e il Pimus ad un prezzo che ti permette un risparmio del 50% sulla richiesta di ogni singolo "pacchetto" richiesto singolarmente.

Sono compresi a titolo di consulenza anche eventuali aggiornamenti sulla documentazione richiesta che sarà a vostra disposizione online per 12 MESI .


Dettagli...