SEGNALETICA      STRADALE

Segnaletica per layout? Li trovi qui....continua

Conoscere il significato dei segnali orizzontali è semplice e importante:

·        ci indicano le corsie che dobbiamo percorrere;

·        gli spazi dove possiamo parcheggiare il nostro veicolo;

·        il punto preciso in dobbiamo fermaci ad un segnale di precedenza;

·        ci forniscono tante altre indicazioni utili per circolare in maniera corretta.

Strisce continue, tratteggiate e colori:

·        le STRISCE CONTINUE NON POSSONO essere oltrepassate, vengono paragonate ad un muro invalicabile;

·        le STRISCE TRATTEGGIATE a differenza delle precedenti possono essere oltrepassate;

·        il colore BIANCO è quello utilizzato normalmente per la segnaletica orizzontale, quindi non ha un particolare significato, serve a dare indicazioni agli utenti relativamente ai comportamenti da tenere;

·        il colore GIALLO è usato per riservare la circolazione o la sosta a particolari categorie di veicoli (autobus di linea, ambulanze, veicoli di invalidi, velocipedi, ...). La segnaletica di colore giallo può anche essere usata in prossimità o in corrispondenza dei cantieri stradali:

·        il colore BLU contraddistingue le aree di parcheggio con sosta a pagamento.


ALCUNI ESEMPI:

STRISCIA LONGITUDINALE CONTINUA DI MEZZERIA e CONTINUE DI MARGINE:

Le strisce continue NON POSSONO essere oltrepassate

STRISCIA LONGITUDINALE TRATTEGGIATA DI MEZZERIA e CONTINUE DI MARGINE:

Le strisce tratteggiate POSSONO essere oltrepassate

ESEMPIO DI SEGNALETICA SU INTERSEZIONE:

notare la strada principale (le strisce tratteggiate POSSONO essere oltrepassate)

STRISCE DI GUIDA SULLE INTERSEZIONI:

le strisce tratteggiate POSSONO essere oltrepassate le strisce continue NON POSSONO essere oltrepassate

STRADA A QUATTRO CORSIE (SENSO UNICO):

 

STRISCE AFFIANCATE:

strada a doppio senso di circolazione: da sinistra a destra è consentito il superamento della striscia mentre da destra a sinistra non è consentito

DOPPIA STRISCIA CONTINUA DI MEZZERIA e CONTINUE DI MARGINE:

non è consentito il superamento della doppia striscia continua di mezzeria

CORSIE RISERVATE:

due corsie per ogni senso di marcia
+
due corsie riservate agli autobus

CORSIE RISERVATE:

due corsie per ogni senso di marcia
+
due corsie riservate ai velocipedi

ANDAMENTO DELLA STRADA PRINCIPALE:

(notare la segnaletica)

PIAZZUOLA o AREA PER LA SOSTA D'EMERGENZA:

(notare la segnaletica)

STRISCIA TRASVERSALE DI ARRESTO:

indica il punto in cui bisogna fermarsi su un'intersezione

STRISCIA TRASVERSALE DI ARRESTO:

indica il punto in cui bisogna fermarsi su un'intersezione

STRISCIA TRASVERSALE DI DARE PRECEDENZA:

indica il punto in cui bisogna fermarsi su un'intersezione per dare la precedenza (se la strada è libera non è necessario fermarsi)

ATTRAVERSAMENTO PEDONALE:

quando i pedoni attraversano la strada sopra questa zona hanno sempre la precedenza sui veicoli in marcia sulla strada

TTRAVERSAMENTO PEDONALE ARRETRATO:

quando i pedoni attraversano la strada sopra questa zona hanno sempre la precedenza sui veicoli in marcia sulla strada

FRECCIA DIREZIONALE:

posta sulle corsie di canalizzazione

FRECCIA DIREZIONALE:

posta sulle corsie di canalizzazione

FRECCIA DIREZIONALE:

posta sulle corsie di canalizzazione

DARE LA PRECEDENZA:

a volte posto prima dell'intersezione nella quale dobbiamo cedere la precedenza
(è accompagnato dal segnale verticale di dare precedenza)

VELOCIPEDI:

posto su una pista ciclabile

SPARTITRAFFICO A RASO:

è una zona che non possiamo attraversare in quanto disciplina la circolazione

SPARTITRAFFICO RIALZATO:

è una zona che non possiamo attraversare in quanto disciplina la circolazione

RALLENTATORI OTTICI:

indicano che si deve rallentare

DOSSO ARTIFICIALE DI RALLENTAMENTO:

costringe gli utenti a rallentare (è posto in punti pericolosi)

 

 

 

 

 

 

SEGNALI DI PERICOLO

  • Sono caratterizzati dalla forma triangolare con bordo rosso e interno bianco.
  • Salvo diversa indicazione, vengono posizionati 150 metri prima del pericolo stesso.
  • La natura del pericolo è indicata con un simbolo all'interno del segnale.

 

STRADA DEFORMATA:

pre segnala un tratto di strada in cattivo stato o con pavimentazione irregolare

DOSSO:

pre segnala un'anomalia altimetrica convessa della strada (salita e poi discesa)

CUNETTA:

presegnala un'anomalia altimetrica concava della strada (discesa e poi salita)

CURVA A DESTRA:

presegnala una curva pericolosa a destra, per caratteristiche planimetriche della strada o per insufficiente visibilità

CURVA A SINISTRA:

presegnala una curva pericolosa a sinistra, per caratteristiche planimetriche della strada o per insufficiente visibilità

DOPPIA CURVA, LA PRIMA A DESTRA:

presegnala una serie di curve pericolose in successione, di cui la prima a destra

DOPPIA CURVA, LA PRIMA A SINISTRA:

presegnala una serie di curve pericolose in successione, di cui la prima a sinistra

PASSAGGIO A LIVELLO CON BARRIERE:

presegnala un attraversamento ferroviario munito di barriere o semibarriere

PASSAGGIO A LIVELLO SENZA BARRIERE:

presegnala un attraversamento ferroviario senza barriere

CROCE DI S. ANDREA:

Segnala l'immediata vicinanza di un attraversamento ferroviario senza barriere ad 1 binario, ed indica l'obbligo di fermarsi in corrispondenza della striscia di arresto

DOPPIA CROCE DI S. ANDREA:

Segnala l'immediata vicinanza di un attraversamento ferroviario senza barriere ad 2 o più binari, ed indica l'obbligo di fermarsi in corrispondenza della striscia di arresto

CROCE DI S.ANDREA:

stesso significato di quella orizzontale, è installata in verticale per problemi di spazio

PANNELLI DISTANZIOMETRICI:

quello a 3 barre è posto insieme al segnale di pericolo che segnala la presenza di un attraversamento ferroviario con o senza barriere; quello a 2 barre è posto a 2/3 della distanza tra la linea ferroviaria e il primo segnale; quello con 1 barra è posto ad 1/3 della distanza tra la linea ferroviaria e il primo pannello distanziometrico

ATTRAVERSAMENTO TRAMVIARIO:

presegnala fuori e dentro i centri abitati, una linea tramviaria, non regolata da semafori, che interseca, interferisce o riduce la carreggiata stradale

ATTRAVERSAMENTO PEDONALE:

presegnala un attraversamento pedonale contraddistinto da appositi segni sulla carreggiata

ATTRAVERSAMENTO CICLABILE:

presegnala un attraversamento ciclabile contraddistinto da appositi segni sulla carreggiata

DISCESA PERICOLOSA:

presegnala una discesa pericolosa in conseguenza di fattori locali particolarmente sfavorevoli. La pendenza è espressa in percentuale

SALITA RIPIDA:

presegnala una salita ripida pericolosa in conseguenza di fattori locali particolarmente sfavorevoli. La pendenza è espressa in percentuale

STRETTORIA SIMMETRICA:

presegnala un restringimento pericoloso della carreggiata su ambedue i lati

STRETTOIA ASIMMETRICA A SINISTRA:

presegnala un restringimento pericoloso della carreggiata posto sul lato sinistro

STRETTOIA ASIMMETRICA A DESTRA:

presegnala un restringimento pericoloso della carreggiata posto sul lato destro

PONTE MOBILE:

presegnala un ponte mobile o comunque manovrabile

BANCHINA PERICOLOSA:

presegnala un tratto di strada con banchina cedevole o non praticabile o una cunetta profonda

STRADA SDRUCCIOLEVOLE:

presegnala un tratto di carreggiata che, in particolari condizioni, può presentare una superficie particolarmente sdrucciolevole

BAMBINI:

presegnala luoghi frequentati da bambini, come le scuole, i giardini pubblici, i campi di gioco e simili

ANIMALI DOMESTICI VAGANTI:

presegnala un tratto di strada con probabile presenza od attraversamenti di animali domestici

ANIMALI SELVATICI VAGANTI:

presegnala un tratto di strada con probabile attraversamento, anche improvviso, di animali selvatici

DOPPIO SENSO DI CIRCOLAZIONE:

presegnala un tratto di strada a doppio senso di circolazione sulla stessa carreggiata, quando nel tratto precedente era a senso unico

CIRCOLAZIONE ROTATORIA:

presegnala, sulle strade extraurbane, una intersezione regolata da circolazione rotatoria

SBOCCO SU MOLO O SU ARGINE:

presegnala che la strada sbocca su un molo o su un argine di fiume o di canale, con pericolo di caduta in acqua

MATERIALE INSTABILE SULLA STRADA:

presegnala la presenza sulla pavimentazione di ghiaia, pietrisco, graniglia, od altro materiale instabile che può diminuire pericolosamente l'aderenza del veicolo o essere proiettato a distanza

CADUTA MASSI:

presegnala un tratto di strada ove esiste il pericolo, a seguito di caduta di pietre da sinistra, di presenza delle medesime sulla carreggiata

CADUTA MASSI:

presegnala un tratto di strada ove esiste il pericolo, a seguito di caduta di pietre da destra, di presenza delle medesime sulla carreggiata

SEMAFORO:

presegnala un impianto semaforico con disposizione delle lanterne in verticale

SEMAFORO:

presegnala un impianto semaforico con disposizione delle lanterne in orizzontale

AEROMOBILI:

presegnala la possibilità di improvvisi e forti rumori od abbagliamenti dovuti ad aeromobili a bassa quota

FORTE VENTO LATERALE:

presegnala un tratto di strada soggetto a possibili forti raffiche di vento, come su viadotti, uscite di gallerie, fine trincee e situazioni simili

PERICOLO DI INCENDIO:

richiama l'attenzione sul pericolo di infiammabilità di zone boschive o la vicinanza di luoghi ad alto rischio di incendio contigui alla strada

ALTRI PERICOLI:

presegnala un pericolo diverso da quelli indicati negli altri segnali di pericolo. E' obbligatorio un pannello integrativo recante un simbolo od una iscrizione che precisi la natura del pericolo

 

 

 

SEGNALI DI OBBLIGO

  • Notate la forma e il colore: circolari e prevalentemente di colore blu con simbolo bianco.
  • Vengono utilizzati per obbligarci a seguire certi comportamenti.

DIREZIONE OBBLIGATORIA DIRITTO:

indica l'obbligo di proseguire diritto

DIREZIONE OBBLIGATORIA SINISTRA:

indica l'obbligo di voltare a sinistra

DIREZIONE OBBLIGATORIA DESTRA:

indica l'obbligo di voltare a destra

PREAVVISO DI DIREZIONE OBBLIGATORIA A DESTRA:

preavvisa l'obbligo di voltare a destra

PREAVVISO DI DIREZIONE OBBLIGATORIA A SINISTRA:

preavvisa l'obbligo di voltare a sinistra

DIREZIONI CONSENTITE DESTRA E SINISTRA:

indica l'impossibilità o il divieto di proseguire diritto

DIREZIONI CONSENTITE DIRITTO E DESTRA:

indica l'impossibilità o il divieto di voltare a sinistra

DIREZIONI CONSENTITE DIRITTO E SINISTRA:

indica l'impossibilità o il divieto di voltare a destra

PASSAGGIO OBBLIGATORIO A SINISTRA:

obbliga i conducenti a passare a sinistra di un ostacolo, un'isola, un salvagente, un cantiere stradale, uno spartitraffico, ecc.

PASSAGGIO OBBLIGATORIO A DESTRA:

obbliga i conducenti a passare a destra di un ostacolo, un'isola, un salvagente, un cantiere stradale, uno spartitraffico, ecc.

PASSAGGI CONSENTITI:

consente ai conducenti di passare sia a destra che a sinistra di un ostacolo, un'isola, un salvagente, un cantiere stradale, uno spartitraffico, ecc.

ROTATORIA:

indica la presenza di una intersezione, un'area, una piazza, ecc, nella quale la circolazione è regolata a rotatoria secondo il senso di marcia indicato dalle frecce

LIMITE MINIMO DI VELOCITA':

obbliga i veicoli a mantenere la velocità minima indicata e ne vieta il transito ove non siano in grado di osservare tale prescrizione

FINE DEL LIMITE MINIMO DI VELOCITA':

indica la fine della prescrizione del segnale precedente

CATENE PER NEVE OBBLIGATORIE:

obbliga a circolare dal punto di installazione del segnale, con catene da neve o pneumatico da neve

PERCORSO PEDONALE:

indica l'inizio di un percorso, un viale, un'area pedonale, riservata ai soli pedoni. Il segnale implica il divieto di transito per tutte le altre categorie di utenti della strada

FINE DEL PERCORSO PEDONALE:

indica la fine di un percorso, un itinerario, un viale, un'area pedonale, riservati ai soli pedoni

PISTA CICLABILE:

indica l'inizio, o il proseguimento, di una pista, una corsia, un percorso, un itinerario, riservato ai soli velocipedi

FINE PISTA CICLABILE:

indica la fine della prescrizione precedente

PISTA CICLABILE CONTIGUA AL MARCIAPIEDE:

indica l'inizio od il proseguimento di una pista o corsia riservata ai velocipedi, contigua e parallela ad un marciapiede o comunque ad un percorso riservato ai pedoni. I simboli possono essere invertiti per indicare la reale disposizione della pista e del marciapiede

PERCORSO PEDONALE E CICLABILE:

indica l'inizio o il proseguimento di un percorso, un itinerario, od un viale, riservato promiscuamente ai pedoni ed ai velocipedi

FINE DELLA PISTA CICLABILE CONTIGUA AL MARCIAPIEDE:

 

FINE DEL PERCORSO PEDONALE E CICLABILE:

 

PERCORSO RISERVATO AI QUADRUPEDI DA SOMA O DA SELLA:

 

FINE DEL PERCORSO RISERVATO AI QUADRUPEDI DA SOMA O DA SELLA:

 

ALT - DOGANA:

segnala un varco doganale presso la frontiera con paese confinante non facente parte della Comunità Europea al quale è obbligatorio fermarsi

ALT - POLIZIA:

indica l'obbligo di arresto ad un posto di blocco stradale istituito dagli organi di polizia

ALT - STAZIONE:

presegnala l'obbligo di arresto presso accessi autostradali controllati, per operazioni di pedaggio

 

 

 

 

 

LA SEGNALETICA LUMINOSA

  • I colori del semaforo sono 3: rosso, giallo e verde.
  • E` prevista anche una fase di giallo lampeggiante.
  • Inutile dire che passare con il rosso o al termine della "fase gialla" è sciocco e pericoloso, soprattutto in città, dove per esempio saremmo costretti a fermarci al semaforo successivo.

·         Anche se può sembrare superfluo parlarne, consiglio di leggere il significato dei colori.

 

 

VERDE

Si può passare, partire, abbiamo via libera.
Attenzione comunque ai segnali che accompagnano il semaforo, in particolare se vi sono nelle lanterne le frecce luminose (che vanno interpretate come direzioni obbligatorie).

GIALLO

E' il preavviso che tra qualche secondo scatterà il ROSSO, quindi dobbiamo fermarci.
L'unico caso in cui si può proseguire la marcia è quando il semaforo passa da VERDE a GIALLO proprio mentre gli stiamo "passando sotto" o meglio quando non faremmo più in tempo a fermarci entro la striscia bianca d'arresto posta vicino al semaforo stesso.
NON FORZATE MAI IL PASSAGGIO CON IL GIALLO, SE POTETE FERMARVI FATELO. IL VERDE SCATTERA' DOPO UNA BREVE ATTESA.

 

ROSSO

Con la luce ROSSA non si passa e ci si deve fermare in attesa del verde.

GIALLO
LAMPEGGIANTE

Quando il semaforo è lampeggiante bisogna rallentare e attenersi ai segnali verticali presenti. Questi solitamente indicano che deve cedere precedenza.
In assenza di segnali si applica la regola della precedenza a destra.

SEMAFORO
SPENTO

Quando il semaforo è spento si deve rallentare e prestare attenzione ai segnali verticali presenti e in assenza di questi si applica come nel caso precedente la regola della precedenza a destra.

 ALCUNI TIPI DI SEMAFORI

 SEMAFORO LUMINOSO COMUNE:

Il classico semaforo

SEMAFORO CON FRECCE DIREZIONALI:

Nel caso in figura sarà posto sulla corsia di canalizzazione per la svolta a sinistra.

I significati dei colori non cambiano:
SE LA FRECCIA A SINISTRA E' ROSSA NON SI DEVE PASSARE, si parte sempre e solo con il VERDE.

SEMAFORO PER I PEDONI:

E' posto sugli attraversamenti pedonali nelle intersezioni regolate da semaforo.

SEMAFORO PER VELOCIPEDI:

E' posto sugli attraversamenti ciclabili nelle intersezioni regolate da semaforo.